Acquisti intelligenti e dove trovarli: cos’è davvero indispensabile acquistare a tuo figlio in previsione del parto

Acquisti intelligenti e dove trovarli, non farti ingannare: cos’è davvero indispensabile acquistare a tuo figlio prima del parto, fai così!

Acquisti intelligenti
(pixabay)

Accogliere un neonato in casa è una gioia immensa per tutti, non solo per i genitori, ma anche per i nonni che si sbizzarriscono con regali e giocattoli, che probabilmente il bambino non userà fin quando non sarà diventato abbastanza grande. Questo accade non solo con i primi nipoti che sono generalmente i più coccolati della famiglia, ma anche con tutti quelli che vengono dopo. Spesso e volentieri pensiamo che siano i nonni a viziare i nostri bambini, ma non ci rendiamo conto che nella maggior parte dei casi siamo proprio noi genitori a comprare oggetti che spesso e volentieri si dimostrano inutili. Quindi come fare per acquistare cose che invece siano davvero utili e quindi far felici sia i nostri bambini che il nostro portafoglio?

LEGGI ANCHE: Parto previsto per Novembre? Cosa non deve assolutamente mancare nella valigia della mamma

Acquisti intelligenti e dove trovarli: cos’è davvero indispensabile acquistare a tuo figlio in previsione del parto

Innanzitutto dovremmo affidarci al buon senso e poi perché no, anche un po’ all’esperienza di chi ci è passato prima di noi. Ecco perché noi vogliamo proporvi una piccola lista di cose da poter acquistare per il vostro bambino in vista della sua nascita; cose che però siano davvero utili.

LEGGI ANCHE: Il tuo bambino nascerà a Novembre? Cosa non deve mancare assolutamente nella sua borsa

Per prima cosa vogliamo dirvi che, specialmente se le vostre possibilità economiche non sono delle più floride, evitate di spendere soldi per arredare la stanza del vostro bambino con mobili in miniatura. Certamente questi sono molto graziosi e belli, però in vista del futuro del vostro bambino sono anche molto scomodi e inutili. Se avete la possibilità di investire una piccola somma di denaro, potete con gli stessi soldi acquistare da Ikea mobili altrettanto belli, ma molto più funzionali. Ad esempio un armadio a 4 ante, una culla grande con i cassettoni, oppure un letto contenitore in vista della crescita del vostro bambino con relativi cassettoni e comodino. Pensateci bene, probabilmente se il vostro bambino verrà allattato, nella maggior parte dei casi sarà molto difficile che questo inizi a dormire subito nella culla. Ecco perché noi vi vogliamo consigliare di acquistare direttamente un letto singolo contenitore, oppure con un letto estraibile. In questo modo, trascorsi i 2 anni il bimbo potrà avere già una camera abbastanza grande e accogliente per poter ospitare eventualmente anche amichetti o cuginetti

Acquisti intelligenti
(pixabay)

Un altro mobile che si rivela molto utile è il fasciatoio, specie se lo acquistassimo componibile. Possiamo, infatti, eventualmente acquistare un cassettone sempre da Ikea, da poter utilizzare per raccogliere la biancheria intima e gli asciugamani del bambino con eventuali lenzuola o copertine. In questo modo avremo uno spazio in più per poter raccogliere la sua roba e sopra il cassettone poi possiamo tranquillamente appoggiare il classico cuscino da fasciatoio da rivestire con un asciugamano in spugna bianco. Evitate poi paracolpi vari all’interno della culla, poiché questi sono tra i principali nemici del sonno. Ricordatevi infatti che in linea generale i paracolpi vengono altamente sconsigliati dai pediatri in quanto pericolosi.

Abbigliamento

Per quanto riguarda l’abbigliamento invece cercate di non acquistare capi inutili. Il bambino appena nato avrà bisogno di tepore e morbidezza, quindi sono vivamente sconsigliati gli abiti molto strutturati e scomodi da indossare. Preferite invece tute in cotone, o in altri materiali in base al periodo in cui dovrete partorire. Il criterio giusto per scegliere le misure è questo: già dalle ultime visite, più o meno dal sesto mese, sarà possibile avere un’idea indicativa di quanto il vostro bambino sarà alto al momento del parto, grazie a questo piccolo aiuto possiamo scegliere le misure più adatte a lui. Ricordatevi infatti che specie appena nati i bambini crescono velocemente, quindi non acquistate molti abiti e biancheria di taglie piccole poiché li potrete sfruttare solo per pochi giorni. Ricordate sempre meglio un po’ più grande che più piccolo.

Accessori:

Stesso discorso per i pannolini, evitate di fare scorte già prima della nascita di pannolini di taglie troppo piccole, poiché il bambino appena nato potrebbe non necessitare proprio di quelle taglie. Anche per quanto riguarda il passeggino evitate di scegliere secondo la bellezza e secondo i Trend, ma piuttosto scegliete prodotti italiani che possano assicurarvi la sicurezza e soprattutto la qualità.