Per dimagrire non serve ossessionarti con la bilancia: ecco quello che davvero farà la differenza

Quante volte ci siamo ossessionate con il numero della bilancia? E se ti dicessi che è un errore grandissimo? La bilancia non aiuta a monitorarci, quello che ti serve è altro.

Facciamo sempre lo stesso errore: ci ossessioniamo con quel numero sulla bilancia e permettiamo che quel dato ci influenzi e determini l’umore della giornata.
Voler dimagrire è un desiderio che molte donne hanno attraversato durante la loro vita ma determinare, quel risultato dalla bilancia può essere un errore. Quello che ci serve è altro.

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

dimagrire
(Foto di Tumisu da Pixabay)

Ebbene sì la bilancia non è uno strumento così utile come pensiamo, soprattutto se si vuole dimagrire. Questo perchè ci da un risultato sommario e invece dovremmo sapere il che zona precisamente il grasso si trova.

Ti potrebbe interessare: Se hai la pancia gonfia è perché non hai ancora eliminato dalla tua dieta questi alimenti

Lascia perdere la bilancia, quello che ti serve è un altro oggetto

Partiamo da un giudizio autorevole in materia, ovvero dal libro del Professor Pier Luigi Rossi, Specialista in Scienza dell’Alimentazione e Igiene e Medicina Preventiva, “Un corpo nuovo” .

ragazza a dieta
(Foto di Tumisu da Pixabay)

Salire ogni giorno sulla bilancia non ha alcun senso, ci sono dei parametri molto più affidabili se si vuole intraprendere un percorso di dimagrimento. Ovvero partire da un semplice metro da sarta.

Leggi anche: Mangiare fuori non sarà più un problema: ecco i piatti da consumare se sei a dieta

Questo perchè il metro è un mezzo molto più specifico per dare le informazioni che tanto desideriamo. Capire i valori del nostro corpo ci dire qual’è il nostro biotipo nutrizionale, ovvero detto in parole povere com’è distribuita la nostra massa grassa. Non dimenticando che quest’ultima non deve essere demonizzata, ha un ruolo funzionale per quanto riguarda la nostra salute rispetto al mero peso. Basterà aiutarsi con un metro da sarta e vedere quant’è la circonferenza della vita, mettendo il metro all’altezza dell’ombelico.