Hai il microonde in casa? Allora dovresti sicuramente fare attenzione a questo!

Il microonde, come la lavastoviglie, è un elettrodomestico molto utilizzato ed acquistato ultimamente dagli italiani. Ma bisogna utilizzarlo con cautela e far attenzione a questo.

microonde
Devi stare attenta quando utilizzi il microonde, ne va della tua e della sua salute (Foto di PublicDomainPictures da Pixabay )

Ogni cibo da riscaldare o bevanda calda da preparare per queste giornate uggiose, presuppongono l’utilizzo del microonde, elettrodomestico sempre più presente nelle case degli italiani. Insieme alla lavastoviglie è forse anche quello più utilizzato. Ci sono però degli errori che non bisogna assolutamente commettere quando si utilizza il microonde. Vediamo insieme quali sono e soprattutto come non commetterli più.

LEGGI ANCHE >> Ti servirà un solo prodotto, ed avrai finalmente il vetro del forno così pulito, che potrai specchiarti

Attenta a non fare questo errore: il microonde potrebbe rompersi

forno
Fai attenzione quando metti questi materiali nel forno (Foto di Tomáš Novák da Pixabay )

Abbiamo precedentemente detto che il microonde è ormai utilizzato da tutti gli italiani soprattutto per riscaldare cibi o bevande, anche se per lungo tempo si è pensato che le onde emesse da questo elettrodomestico potessero far male a chi si trova in quel preciso momento in stanza. Numerosi studi però hanno smentito questa notizia e hanno appurato che le onde emesse dal microonde non sono nocive per la salute.

Ma se diventiamo sicuri da questo punto di vista, dobbiamo invece fare enorme attenzione ad un altro piccolo particolare che spesso sottovalutiamo, ma che è fondamentale. Stiamo parlando dei contenitori da introdurre al suo interno, quelli che ingenuamente lasciamo lì attivando il microonde.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Ovviamente ci sono materiali che possono entrare in contatto con queste onde e altri che invece è assolutamente vietato anche solo accostarli all’elettrodomestico in questione. Tra i più comuni assolutamente da evitare troviamo:

  • Metallo
  • Ghisa
  • Rame
  • Piatti decorati in argento o oro
  • Contenitori di plastica (dove non è riportata l’etichetta che attesta la possibilità di inserirli nel microonde)

Tutto questi materiali potrebbero, oltre a non cuocere bene gli alimenti, produrre scintille all’interno del microonde rompendolo. Tra i materiali che invece possono entrarci troviamo:

  • Vetro
  • Porcellana
  • Alluminio