Il rimedio che sta spopolando! Ormai tutti sanno come pulire il piano cottura e farlo tornare come nuovo

Tenere la casa pulita può sembrare un’operazione banale e intuitiva, ma non è tutto come sembra: per esempio il piano cottura è la parte più delicata.

Fin da piccoli ci insegnano che in un futuro, più o meno prossimo, dovremmo imparare a tenere pulita la nostra casa, è un dato di fatto, una verità consacrata.
Nella percezione comune le pulizie di casa vengono percepite come operazioni obbligatorie e noiose. Nessuno ci insegna come ottimizzare i tempi e avere dei risultati soddisfacenti.

Ci sono faccende che effettivamente sono semplici e intuitive ma altre invece necessitano, in particolare al giorno d’oggi in cui il tempo scarseggia, di trucchetti per essere svolte senza impiegare tutto il giorno.
Non c’è una scappatoia, le pulizie devono essere fatte, però non per questo dobbiamo sacrificarci completamente come facevano le nostre nonne. La parte più delicata è sicuramente la cucina, è quella zona più vissuta e che ha bisogno costantemente di una bella pulizia, in particolare nel piano cottura.
E’ infatti la parte dell’intera casa che “subisce” molto più sporco di altre, ha sempre qualche residuo e non è facile pulirlo e soprattutto, mantenerlo.

Leggi anche: Il top della cucina in marmo si è rovinato? In poche mosse tornerà splendente e brillante

Il piano cottura è una zona delicata: va pulita con metodo

cucina
Non dovrai più comprare i detersivi per pulire il piano cottura (Foto di Andreas Lischka da Pixabay)

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Per tornare a far brillare i nostri fornelli c’è un’unica soluzione degna di essere menzionata, eliminerà completamente tutte le incrostazioni più decise.
Basta preparare un composto che ha bisogno solo di 3 ingredienti, che possediamo tutti dentro le nostre case: acqua tiepida, aceto e sale.
Procuriamoci una bacinella e aggiungiamo un po’ acqua, mezzo bicchiere di aceto e 4 cucchiai di sale. Mischiamo bene e mettiamo i fornelli dentro questa bacinella lasciandoli in ammollo per almeno 1 ora, lasciato passare questo tempo il risultato sarà visibile alla prima occhiata. Questo lo dobbiamo sicuramente al sale e al suo potere abrasivo e all’azione disinfettante dell’aceto.

Ti potrebbe interessare: In 3-4 minuti avrai fatto tutto: il metodo che sta spopolando per pulire la cucina velocemente

Questa mossa è per quanto riguarda i fornelli, ma se volessimo pulire anche il piano cottura, dobbiamo procurarci solo 2 ingredienti: dell’acqua e dell’amido di mais. Queste soluzioni naturali e fai-da-te ci permetteranno di risparmiare in termini di tempo ed economici, non saremo più obbligati a comprare decine di detersivi diversi.