Hai aperto l’armadio e ti ha colpito una forte puzza? Ti regalo un trucchetto, vedrai che profumo

Se senti spesso puzza nell’armadio, non andare nel panico: ti insegno un semplicissimo trucchetto che ti cambierà la vita, funziona davvero!

Ammettiamolo: la puzza che ci colpisce ogni volta che apriamo l’armadio è davvero insopportabile e nella maggior parte dei casi si deposita persino sui vestiti, costringendoci a dover eseguire chissà quanti cicli di lavaggio in lavatrice. Non è così?

Se abbiamo indovinato, siete nel posto giusto! Sappiamo molto bene come gli armadi, rimanendo chiusi per diverso tempo, possano generare un odore fastidioso di chiuso e di muffa, ma non disperate perché oggi vi diamo una soluzione geniale! Se siete in procinto di fare il cambio di stagione, eccovi un trucchetto speciale che deodorerà i vostri ambienti in un modo incredibile. Scopriamo tutti i dettagli

LEGGI ANCHE: Il tuo maglione preferito si è bucato? Non buttarlo, con questa idea geniale gli darai nuova vita

Se dall’armadio fuoriesce una puzza terribile, eccoti un metodo geniale, economico e speciale!

Il cambio di stagione è uno dei passaggi più importanti per affrontare al meglio l’arrivo del freddo o del caldo. In particolare ci prepariamo ad accogliere il gelo dell’inverno e un armadio pulito e soprattutto profumato, farà si che i nostri capi non subiscano le stesse sorti dell’interno armadio. La puzza a volte è insopportabile e nonostante abbiamo provato a pulirlo, rimane lì, imperterrita. Ecco perché oggi vogliamo insegnarvi un trucchetto davvero geniale, state a guardare!

armadio puzza
Provalo anche per i cassetti, vedrai che profumo!
Foto di Leo_65 da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

Il trucchetto che vogliamo insegnarvi si divide in due parti: la prima parte prevede l’uso di mezza arancia e qualche chiodo di garofano. Dopo averla tagliata a metà, conficchiamo all’interno della polpa i chiodi di garofano, poggiamo al di sopra una garza leggera e posizioniamo il frutto su un piattino, all’interno dell’armadio vuoto. Lasciamolo all’interno senza mai aprire le ante per almeno 24 ore, meglio se 48. Quando riapriremo l’armadio qualsiasi puzza sarà sparita, lasciando un gradevolissimo odore.

Rimuoviamo quindi il frutto e proseguiamo con la seconda fase: procuriamoci un sacchettino di stoffa e riempiamolo con cotone idrofilo imbevuto di olio essenziale alla lavanda, scorze secche di arancia e limone, qualche stecca di cannella. Richiudiamo il tutto e lasciamo all’interno dell’armadio o dei sacchetti. L’incubo della puzza sarà solo un lontano ricordo, parola di Mammastyle.it!