Ti resta davvero poco tempo! Piantalo nel tuo orto e l’avrai a disposizione per tutto l’anno

Hai mai pensato di doverti affrettare per poter piantare questo nel tuo orto prima che sia troppo tardi? Scopriamo insieme di cosa si tratta.

orto
Coltivalo nel tuo orto prima che venga l’inverno (Foto di Alex Fox da Pixabay )

Molti di noi vivono in città, mentre molti altri hanno la possibilità di abitare in una piccola campagna o di possedere un piccolo orto in cui coltivano qualsiasi tipo di verdure, frutta ed ortaggio in modo da averli biologici e sicuri. Ovviamente si sa che ci sono determinati periodi dell’anno in cui è necessario piantare specifiche piante affinchè crescano rigogliose. In autunno per esempio si possono piantare carote, cipolle, sedano e così via, ma anche un alimento di cui non possiamo fare a meno. Ecco di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE >> Che saporaccio questo sugo, anche stavolta hai messo troppo aglio! Aggiungi subito questo ingrediente e salverai tutto

Non puoi avere un orto senza piantare questo alimento: fai così e non te ne pentirai

cipolle
Coltiva questa pianta e l’avrai per tutto l’anno (Foto di Couleur da Pixabay )

Ultima chiamata per tutti coloro che posseggono un orto o anche un piccolo balconcino in cui piace coltivare piantine, ortaggi e verdure. Ottobre è il mese perfetto per coltivare lui: l’aglio. Una cucina senza aglio non ha senso! Quest’ultimo è necessario per dare maggiore sapore alle pietanze che cuciniamo, ma anche per i diversi usi quotidiani come la pulizia di alcuni oggetti, la disinfettazione, l’allontanamento degli insetti, insomma è importante che ci sia nella nostra quotidianità.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Esiste un metodo per poterlo piantare e coltivare al meglio:

  • Basterà prendere l’intero aglio, sbucciarlo e dividerlo in tanti piccoli spicchi. Con l’aiuto di un rastrello, rastrellare il terreno e creare un solco di circa 3 cm di profondità. Riprendere l’aglio appena sbucciato, ma con ancora intorno la pellicina (che lo salverà dal marciume) e immergerlo nel terreno, lasciando solo una piccola punta fuori da cui uscirà il germoglio. Ricoprire il tutto col terreno e irrigare ogni giorno se vediamo che il terreno è secco, altrimenti a giorni alterni.

Se vogliamo ovviamente piantare più di uno spicchio, sarà necessario lasciare circa 10 cm di distanza l’uno dall’altro in modo che le radici possano crescere rigogliose.