Bambini e pulizie: ecco l’unico trucco per mantenere la cameretta pulita

Non è mai semplice tenere la cameretta dei bambini pulita e in ordine. Esiste solo un modo per unire bambini e pulizie: scopri qual è.

La pulizia della casa è un’attività imprescindibile se si vuole vivere in un ambiente sano, ma se ci sono dei bambini, sappiamo bene che può essere complicato. La stanza più complicata da tenere in ordine è sicuramente proprio la cameretta dei bambini: scopriamo insieme il modo per tenerla pulita e ordinata nel tempo.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

I giocattoli: con i bambini è piuttosto comune avere a che fare con un caos che ritorna ciclicamente. Motivo per il quale è fondamentale insegnare loro l’importanza di vivere in un ambiente ordinato e quindi imparare e mettere a posto i giochi che utilizzano e mantenerli anche puliti.
Ebbene sì anche i giocattoli vanno lavati, possibilmente dentro la lavatrice se parliamo di pupazzi in stoffa, oppure con prodotti ad hoc, magari soluzioni naturali con l’aceto o anche il bicarbonato.

Leggi anche: Che disastro la cameretta dei bambini, è sempre tutto in disordine! Ma con questo metodo la sistemi in appena 10 minuti

Focus sulla cameretta dei bambini

bambini
C’è solo un modo per sistemare la cameretta (Foto di Ferenc Keresi da Pixabay)

Il luogo fisico della vita domestica dei nostri bambini è la cameretta, questo basta perchè si dia un grande spazio alla sicurezza di quest’ultima. Il bambino deve potersi muovere al suo interno in totale libertà e senza correre rischi. Sarebbe il caso (poi questo dipende dall’età del bambino) di coprire le prese elettriche e mettere delle protezioni agli spigoli. Inoltre se vogliamo mettere dei tappeti che siano antiscivolo.

Ti potrebbe interessare: I bambini non vogliono dormire? Con questo trucco si addormenteranno in un minuto

La pulizia: il problema delle pulizie con i bambini è che i genitori tendono a non coinvolgerli, inconsciamente vengono visti solo come degli “ostacoli” da arginare.
Quest’approccio è un vero peccato, perchè si rischia di non sfruttare la possibilità di formazione che ti offre la pulizia della cameretta, è il caso di cambiare approccio e sguardo. Ovviamente non dobbiamo aspettarci ne’ richiedere delle performance domestiche di alto livello, piuttosto dargli dei piccoli compiti. Questo, non solo li terranno occupati ma insegnerà loro una cosa importantissima, utile per il futuro, ovvero come ci si organizza e come ci si prende cura della casa.
Tra le cose da insegnargli ci sono tante piccole cose, dal far arieggiare la camera a spolverare i mobili. Se diventerà una routine il bambino diventerà più responsabile e sicuro di se’.