Metti un po’ di ammorbidente in una pentola: aspetta qualche minuto e vedrai… è quasi magico

Ti sembrerà strano mettere l’ammorbidente per i vestiti in una pentola, cosa ci dovremo mai fare? Adesso vedrai. Resterai a bocca aperta quando scoprirai il motivo.

ammorbidente
Metti l’ammorbidente in una pentola e resta a guardare cosa accade nella tua stanza (Foto di Brigitte Müller da Pixabay )

L’ammorbidente viene solitamente utilizzato per vestiti e capi induriti, per renderli soffici e profumati. Cosicchè dopo l’asciugatura riescano a conservare la morbidezza di sempre. Si mette quindi in lavatrice o al massimo in una bacinella con dentro gli indumenti. Ma allora a cosa serve metterlo in una pentola? Adesso ve lo spieghiamo.

LEGGI ANCHE >> Il profumo dell’ammorbidente dei tuoi vestiti in tutta la tua casa: ti piacerebbe? Prova così

Ammorbidente e pentola: che strana combinazione! Vediamo a cosa serve

pentola
Cosa bolle in pentola? Ecco cosa succede se aggiungi l’ammorbidente (Foto di Republica da Pixabay )

Questi due oggetti insieme servono ad eliminare i cattivi odori dalla nostra cucina. Sappiamo che spesso la casa è inondata di cattivi odori, in particolare la cucina. Tra frittura, alimenti arrostiti, altri odori esterni non riusciamo mai ad avere la cucina profumata come vorremmo.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Ma fortunatamente arriva in nostro aiuto uno dei rimedi della nonna più conosciuti: l’ammorbidente!

È semplicissimo, basterà procurarci:

  • Una pentola
  • Acqua
  • Un cucchiaio di legno
  • L’ammorbidente che più ci piace

È importante scegliere un ammorbidente con un buon odore perché questo dovrà restare nella nostra cucina. Evitiamo quindi quelli che possono nauseare dopo un po’ o possono essere troppo forti, perché potrebbero far peggio e provocarci mal di testa o un futuro rifiuto verso quel profumo.

Prendiamo quindi una pentola e versiamo al suo interno dell’acqua, fino a riempirla per metà. Aggiungiamo poi l’ammorbidente e giriamo con l’aiuto di un cucchiaio di legno per circa 5 minuti. Alziamo la fiamma e lasciamo sul fuoco fino a quando non raggiungerà il bollore. Mescoliamo di tanto in tanto. Spegniamo e lasciamo in posa, continuando a mescolare col cucchiaio. Questo farà in modo che nell’ambiente, in particolare in cucina, possa diffondersi un profumo di bucato appena lavato eliminando così i cattivi odori.