Pulire il polpo non è mai stato così facile: segui questi semplici passaggi e non commetterai mai più errori!

Trovi difficoltà quando devi pulire il polpo? Da oggi sarà facilissimo, ti basterà seguire passo passo questi step e non avrai problemi. 

pulire polpo
Pulire il polpo da oggi sarà facilissimo. Foto di bananalongboards da Pixabay

A differenza di quello che si possa pensare, il polpo è uno tra i molluschi di mare meno calorico in assoluto. Infatti, proprio grazia a questa sua particolarità, è molto indicato in caso di regime alimentare controllato. Il suo sapore molto particolare, lo rende perfetto per poterlo gustare all’insalata, il cui gusto viene esaltato dall’aggiunta di limone, aglio, olio e prezzemolo. Ma, ultimamente sembra quasi una moda, quella di preparalo arrostito. Una cosa però è certa, in qualsiasi modo voi lo decidiate di fare, la sua pulizia deve essere accurata per evitare spiacevoli imprevisti. E nonostante le difficoltà che possono sembrare insormontabili, pulirlo è davvero semplicissimo, anche perché lo scarto che si andrà a creare sarà davvero pochissimo.

LEGGI ANCHE: Pulire i calamari: ti hanno mai detto quanto è facile? La tua frittura sarà perfetta!

Pulire il polpo non è mai stato così facile: ecco tutto quello che dovrai fare!

Nonostante le sue notevole dimensioni, che possono trarre in inganno, pulire il polpo non è affatto complicato. Basterà semplicemente capire i punti giusti in cui agire e sarà davvero facile. Che sia fresco o surgelato, una pulizia accurata è molto importante per evitare che il sapore venga alterato dalle interiora.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Se avete acquistato un polpo fresco potrete procedere direttamente alla pulizia, mentre se è congelato, aspettate prima che sia del tutto scongelato e poi potrete pulirlo. Partite dalla pulizia della testa, incidetela e rimuovete tutte le sue interiora, dopodiché con delicatezza cercate di rovesciarla del tutto e lavatela sotto acqua fresca corrente. Ora passate al becco che troverete al centro dei tentacoli, eseguite un taglio tutto in torno, in modo tale che riuscirete ad estrarlo con facilità. Stesso procedimento per la rimozione degli occhi. Una volta fatto questo, passatelo accuratamente sotto acqua corrente e strofinate con molta attenzioni ogni tentacolo, passando anche tra le sue ventose, in questo modo vi assicurerete di eliminare ogni residuo di sabbia e di sporco. Fatto questo, il vostro polpo è pronto per essere cotto e condito come più preferite.