D’ora in poi non lo farai più quando mangi il gelato: vuoi scommettere? Forse non te l’hanno mai detto, ma…

Il gelato, che bontà! Ma siamo certi che anche tu commetti questo errore dopo averlo mangiato. Ecco di cosa stiamo parlando.

gelato
Non commettere più questi errori quando mangi il gelato (Foto di Marina Gentil Marina da Pixabay )

Il pasto più buono e fresco dell’estate è sicuramente il gelato. Ottimo in qualsiasi momento della giornata, può passare dall’essere un semplice spuntino o addirittura un pasto completo e sostituire una cena o un pranzo. E poi oltre ad essere comodissimo perché non ci fa sporcare la cucina, né ci costringe a restare attaccate ai fornelli, è anche utilissimo perché piace ai bambini! Però ogni volta che compriamo un gelato commettiamo questo errore. Vediamo di cosa stiamo parlando.

LEGGI ANCHE >> Stecco Gelato allo Yogurt: goloso e rinfrescante, cosa c’è di meglio? Lo prepari in 5 minuti senza gelatiera!

Riutilizza questa parte del gelato: sarà 100% naturale

bastoncini
Utilizza i bastoncini per creare un magnifico oggetto per la casa (Foto di Katrina_S da Pixabay )

Abbiamo detto che il gelato è un pasto completo, tanto che anche nelle diete viene dato in sostituzione al pranzo o alla cena. Ma abbiamo anche detto che tutte noi commettiamo questo errore quando lo mangiamo!

Stiamo parlando del gelato con lo stecco. L’errore è gettare via lo stecco!

Quest’ultimo è una parte importante del gelato, perché può essere riciclato ed ottenere una nuova forma, così aiutiamo l’ambiente e soprattutto creiamo accessori nuovi per noi o per la nostra casa.

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Ciò che andremo a creare oggi riutilizzando lo stecco è del gelato è un portachiavi da appendere al muro.

Ci occorrerà:

  • Alcuni stecchetti
  • Ganci
  • Colori
  • Colla a caldo

Iniziamo col pulire molto bene gli stecchi di gelato, cercando di eliminare tutto lo zucchero in eccesso. Lasciamoli asciugare e mettiamoli da parte. Muniamoci di pennello e colori (possiamo sceglierne diversi o uno solo per dipingerli in modo uniforme). Coloriamo gli stecchi e lasciamoli asciugare di nuovo.

Una volta che si saranno asciugati basterà metterli uno accanto all’altro e legarli tra loro con la colla a caldo. Andremo poi a formare, con due stecchi sopra, il tetto della casetta.

Infine non ci resterà che incollare dei gancetti dietro la casetta e attaccarli al muro; sulla base mettere un altro bastoncino lungo e altri ganci per appendere le chiavi. Ed ecco ottenuto il nostro portachiavi!