Non lasciarle appassire in fretta, prenditi cura così delle tue rose e sarà un tripudio di colori

Non fare appassire subito le tue rose, forse non lo sai, ma con questi piccoli trucchetti potrai farle durare molto più a lungo. 

rose
Cura così le tue rose e dureranno tantissimo. Foto di congerdesign da Pixabay

Le rose sono il fiore per eccellenza. Passionale, elegante, profumata e colorata, sono solo alcune delle sue incredibili caratteristiche. Simbolo indiscusso dell’amore, sono tra i fiori, senza ombra di dubbio, più regalati in assoluto. D’altronde chi di noi, non ne ha ricevuto almeno una nella propria vita? Sembrerebbe assurdo il contrario. Fiore dalle incredibili sfumature, i suoi colori possono variare dalla classica rosa rossa, a quella bianca, gialla o addirittura blu. Tutte accomunate da un profumo sensazionale. Ma c’è una nota stonata in tutto questo, le rose, una volta recise, hanno vita molto breve. Ecco perché per farle durare di più ci sono alcuni accorgimenti, assolutamente necessari, da adottare. Proprio per questo stasera noi di mammastyle ve ne sveleremo alcuni.

LEGGI ANCHE: Balconcino fiorito, cosa c’è di più bello di una pianta colorata? Queste sono da vaso, te le consiglio!

Prenditi cura delle rose in questo modo e vedrai come dureranno più a lungo

Che ci vengano regalate o che decidiamo di acquistarle da noi, le rose dovranno essere messe in acqua nel più breve tempo possibile. Questo perché, una volta che saranno state recise, il processo di deperimento inizierà immediatamente. Ed ecco svelato uno dei primi passaggi fondamentali. Prima di fare questo però, se vi sono state regalate, eliminate tutta la carta in cui sono avvolte, controllatele bene, ed eliminate eventuali foglie e petali già secchi. Una volta fatto questo, prendete lo stesso e mettetelo sotto acqua corrente, a questo punto recidetelo leggermente in obliquo. Rimuovete tutte le foglie che sono sul gambo e adesso potrete metterlo nel vaso. I gambi dovranno essere immersi totalmente in acqua e se volete, potete aggiungere anche dei nutrienti per piante. In questo modo dureranno ancora di più.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Ma se invece le acquistate voi le rose cosa fare? Il procedimento è praticamente uguale a quello descritto sopra, l’unica diversità sta nel fatto, che dovendole acquistare, potrete accertarvi direttamente voi della freschezza di questi fiori. E per farlo, vi basterà premere nella parte in cui il gambo si unisce ai petali. Dovrà risultare secco e sodo, se così non fosse, chiedete al fiorista di darvi rose più fresche. Infine in entrambi i casi, ricordatevi di cambiare l’acqua ogni 2-3 giorni. Vi basteranno queste piccole attenzioni, per rose fresche il più a lungo possibile.