Mamme in spiaggia: come organizzare al meglio la borsa del mare, è indispensabile!

Per le mamme sempre un po’ pasticcione o smemorate, ecco i consigli per organizzare al meglio la borsa del mare, dei trucchetti semplici ma molto utili per avere sempre tutto a portata di mano!

Ammettiamolo: tra i figli, il lavoro e la cura della casa, chi ce la fa a fare tutto? E’ quasi impossibile sopravvivere! Bisogna prestare attenzione a tantissime cose e spesso la memoria può giocare qualche brutto scherzo facendoci dimenticare qualcosa di importante o di essenziale, specialmente quando vogliamo organizzare una giornata di relax al mare(che poi per i genitori non lo è mai sino in fondo). Bisogna stare attenti con la crema solare, quando sono dentro l’acqua, quando vanno in piscina o quando giocano con gli altri bambini, insomma, siamo sempre un po’ all’erta quando si tratta di bambini. Ovviamente la borsa mare è indispensabile in spiaggia specialmente se si vive in una famiglia numerosa e può capitare di aver lasciato a casa qualcosa ma noi oggi vogliamo stipulare insieme a voi una lista di regole più importanti per avere la borsa del mare sempre super organizzata. Vediamo insieme come fare

LEGGI ANCHE: Bimbi al Mare: mamma, se dimentichi queste cose commetti un grosso errore!

Se sei una mamma pasticciona o smemorata, ecco come organizzare la borsa del mare in poche e semplici mosse

Tutti noi vorremmo avere un robot organizzatore in grado di farci ricordare sempre tutto oppure mantenere sempre tutto in ordine ma ancora purtroppo non è stato inventato(oppure semplicemente non lo troviamo nei negozi di elettrodomestici) quindi bisogna darsi da fare e cercare di organizzare sempre tutto al meglio delle nostre possibilità. Non importa aver dimenticato qualcosa a casa ma l’importante è che la nostra borsa del mare non sia un cestino raccogli tutto perché altrimenti impazziremmo a trovare ciò cui abbiamo bisogno! Vediamo allora insieme come organizzarla al meglio

organizzare borsa mare
La borsa del mare dovrebbe essere realizzata con intrecci di paglia e preferibilmente con il fondo rigido e quadrato per far entrare quanta più roba possibile
Foto di cascaras da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  • Dividi gli spazi: se siamo sbadati o facciamo fatica a ricordare qualcosa, le memorie visive e tattili possono venire in nostro aiuto. Scegliamo alcuni spazi all’interno della borsa che corrispondano sempre a quello che stiamo cercando in modo da sapere già dove mettere le mani. Ad esempio le creme potremmo sistemarle sempre a destra mentre i ricambi a sinistra, in questo modo sarà molto più semplice capire quando abbiamo dimenticato qualcosa sulla spiaggia prima di tornare a casa o al contrario prima di uscire per andare al mare.
  • Utilizza piccole borsette: un metodo efficace per mantenere sempre ordine all’interno della borsa mare è quello di utilizzare piccole borse, marsupi, pochette o zainetti riempiendoli di volta in volta con ciò che ci occorre. Le creme solari ad esempio possiamo inserirle all’interno di un borsello trasparente con chiusura a zip in modo che siano sempre ben visibili e che possano essere protette da eventuale sabbia. I ricambi possono essere inseriti in una busta di plastica rigida oppure in uno zainetto mentre merendine, posate o bicchieri all’interno di un contenitore con chiusura ermetica.
  • Non sovraccaricare la borsa: non esiste nulla di peggio al mondo nel doversi caricare sulle spalle una borsa stracolma di roba e pesantissima, ecco perché bisogna imparare a responsabilizzare i nostri bambini insegnando loro a custodire gli oggetti personali come ad esempio tovaglie, ciabatte e magliettine. Per evitare di caricare la borsa di roba superflua o inutile, portiamoci un piccolo zainetto dove all’interno potremo inserire eventuali giocattoli, sassolini particolari trovati sulla riva, palloni sgonfiabili o braccioli e facciamolo portare a turno ai ragazzi. In questo modo si sentiranno partecipi e noi non sembreremo dei muli da traino!