Tartàre con Salmone, Avocado e Mandorle: l’antipasto talmente stuzzicante che finirà in un attimo!

La Tartàre è un antipasto elegante e prelibato. Si può fare sia con la carne che con il pesce ma ciò che la rende unica è che è composta da soli ingredienti crudi. Per questo è ottima da abbinare ad un buon vino e da gustare rigorosamente in ottima compagnia. Oggi ti propongo questa ricetta estiva e fresca per i tuoi apritivi con gli amici o con la tua dolce metà!

tartara
Provala in tutte le sue varianti, scommetto che non riuscirai a scegliere quale ti piace di più. (Foto di RitaE da Pixabay)

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

La Tartàre (o in italiano Tartara) è una preparazione che comprende carne o pesce crudi tritati finemente a cui si aggiungono salse, aromi, verdure e vari condimenti. Questo piatto è presente e famoso in tutto il mondo e si distingue in ogni Paese per alcune peculiarità. Ad esempio in Piemonte viene preparata con della carne tritata con un coltello e servita con aglio, sale, olio e limone; in Emilia Romagna, invece, il trito viene lasciato marinare per qualche ora con sale, pepe, olio e limone il che la rende davvero saporita. Ma non finisce qui, la sua diffusione si estende per tutta l’Europa Centrale, l’Asia e in America.

Leggi anche: Manzo alla Guinness: un secondo piatto originale e prelibato per gli amanti della birra!

Tartàre di Salmone, Avocado e Mandorle tostate, una ricetta antica per i palati moderni!

tartara con avocado
Segui la mia ricetta per stupire i tuoi ospiti, questo piatto piacerà a tutti. (Foto di Diana Yanes da Pixabay)

L’origine della Tartàre risale addirittura al Medioevo. Le flotte genovesi presero contatti con il popolo del Mar Nero e si diffuse l’usanza di mangiare carne cruda tritata e di abbinarla con numerosi tipi di spezie e condimenti, per questo motivo ne esistono numerose varianti. Dopo questa piccola parentesi storica (che non fa mai male!), vediamo quali ingredienti servono per preparare questo delizioso piatto adatto ad un antipasto per 4 persone:

  • 400 g di filetto di salmone norvegese fresco.
  • 30 g di mandorle in scaglie.
  • 10 g di aceto di riso.
  • 3 g di zenzero intero.
  • Erba cipollina q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Tabasco q.b.

Per realizzare la crema di Avocado serviranno:

  • 1 avocado.
  • 100 g di pomodorini.
  • Succo di 1 lime.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Leggi anche: Stasera Burritos: lo street food veloce e sfizioso, per una cena diversa dal solito a cui nessuno potrà resistere!

Come preparare la nostra gustosa Tartàre!

tartàre ricetta
Puoi scegliere di mettere la crema alla base o sopra la tartàre, in entrambi i casi sarà una vera delizia. (Foto di RitaE da Pixabay)

Cominciamo con la preparazione della famosa pietanza. Se utilizzi il salmone norvegese non dovrai trattarlo altrimenti assicurati che il pesce sia già abbattuto altrimenti potresti incappare in qualche spiacevole inconveniente medico. Consumare carne cruda può essere pericoloso se non usi la qualità adatta. Segui questi facili step:

  1. Pulisci il filetto di salmone dalla pelle e dalle lische, poi taglialo a strisce e infine a cubetti.
  2. Mettili in una ciotola e aggiungi il succo di lime, il sale, il pepe e qualche goccia di tabasco.
  3. Pela lo zenzero e grattugiane un po’, raccogli la polpa tra due cucchiaini e estrapolane il succo pressandolo e versalo nella ciotolina con la tartàre.
  4. Aggiungi l’erba cipollina tritata finemente e l’aceto di riso.
  5. Copri con la pellicola e metti la ciotolina in frigo per 30 minuti
  6. Intanto, prendi l’avocado e taglialo per il senso della lunghezza e rimuovi il nocciolo.
  7. Con un coltello, incidi la polpa facendo dei tagli in orizzontale e poi in verticale creando dei cubetti.
  8. Con un cucchiaio, estrai la polpa e versala in una ciotolina.
  9. Aggiungi il succo del lime, il sale e il pepe e schiaccia tutto con una forchetta fino ad ottenere una crema.
  10. Lava i pomodorini e tagliali in piccoli cubetti e uniscili alla crema.
  11. In una padella, tosta le mandorle senza guscio facendo attenzione a non bruciarle.
  12. Prendi uno stampino del diametro di 7,5 cm e versa la crema di avocato con un cucchiaio per creare la base.
  13. Aggiungi il salmone e livellalo.
  14. Estrai con cura lo stampino.
  15. Decora con le mandorle tostate.

Impiatta e gusta!