Oggi ti svelo come pulire le poltrone in tessuto: sarà un trucchetto formidabile

Sono in molti ad avere poltrone e divani in tessuto nei propri salotti ed oggi ti svelo come pulire e sgrassare le loro superfici in pochissimi minuti!

Chi è un appassionato di mobili o oggetti di antiquariato conoscerà molto bene i divani e le poltrone in tessuto, piuttosto di moda negli anni 40 e 50. I salotti erano ornati da queste sedute di legno intarsiato e variopinto con motivi delicati e morbidi dalle linee sinuose rivestiti da cuscini e schienali proprio in tessuto patchwork e non è impossibile trovarle ancora nei negozi adibiti al commercio al dettaglio. Nonostante siano piuttosto eleganti anche se un po’ demodé, questa tipologia di materiale tende a rovinarsi spesso e soprattutto a raccogliere parecchia polvere, ecco perché bisogna trattarli in modo meticoloso rispettandolo quanto più possibile. Oggi vogliamo insegnarvi un metodo molto efficace, naturale e veloce per pulire, sgrassare e lucidare le poltrone e i divani in tessuto, ma come? Scopriamolo meglio insieme

LEGGI ANCHE: Vuoi cambiare il divano del salotto? Tutto ciò che devi assolutamente sapere

Ti svelo come pulire le poltrone in tessuto: questo semplice trucchetto ti cambierà la vita

Chi possiede una poltrona o un divano in tessuto sa benissimo quanto sia difficile mantenerli puliti e soprattutto quanto sia complicato mantener integro il patchwork, specialmente se l’oggetto d’arredamento è antico. Esiste un metodo molto efficace, semplicissimo da preparare e totalmente naturale che farà risplendere le superfici e le farà tornare come nuove. Non bisogna comprare prodotti specifici anche piuttosto costosi ma ricorrere a qualche semplice ingrediente riposto nelle credenze della nostra cucina! Di quali stiamo parlando? Scopriamolo subito insieme

come pulire poltrone tessuto
Se la poltrona fa un cattivo odore, aggiungete alla miscela del succo di limone oppure qualche goccia di olio essenziale a scelta
Foto di Engin Akyurt da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

Il procedimento sarà davvero molto semplice: iniziamo versando all’interno di una piccola bacinella 2 bicchieri d’acqua tiepida. Uniamo 2 cucchiai di bicarbonato e 1 di aceto di mele. Mescoliamo a dovere diversi minuti fin quando il bicarbonato non sarà perfettamente sciolto, dovremo ottenere una miscela biancastra e senza alcun residuo sul fondo. Procuriamoci una spugnetta morbida, andrà bene anche quella per i piatti, l’importante è non utilizzare la parte più ruvida. Immergiamola all’interno della bacinella, strizziamola e procediamo a strofinare la soluzione creata sulla superficie delle nostre poltrone.

Eseguiamo quest’operazione con calma e senza fretta insistendo lungo le cuciture più interne o le zone più nascoste. E’ importante che la spugna non sia imbevuta altrimenti il rischio che il tessuto possa assorbire troppa acqua farà sì che si rovinino le superfici. Quando avremo sgrassato tutte le varie componenti della poltrona o del divano, ripassiamo il tutto con un panno morbido asciutto di cotone per assorbire l’umidità in eccesso rilasciata dalla spugnetta.

Se la vostra poltrona è vecchia e non viene pulita da diverso tempo è importante prima rimuovere tutta la polvere con un aspirapolvere, basterà posizionare il beccuccio a spazzolina generalmente fornito tra gli accessori della stessa al momento dell’acquisto. Dopo aver rimosso la polvere possiamo in questo caso procedere con la pulizia. Se vogliamo rimuovere poi quelle macchie più ostinate e difficili basterà utilizzare una vaporiera in grado di scrostarle con la temperatura solita di 100°. Vedrete come risulteranno come nuove!