Come risparmiare mensilmente fino a 200 euro: ti svelo un metodo infallibile, funziona davvero

Oggi ti svelo un modo davvero geniale ed efficace per risparmiare mensilmente sino a 200 euro: con un po’ di pazienza e qualche piccolo consiglio, riuscirai a mettere da parte abbastanza per realizzare qualche piccolo sogno!

La pandemia da Coronavirus ha colpito tutti improvvisamente e indistintamente. Purtroppo alcune categorie di lavoratori sono state colpite più di altre specialmente coloro che lavoravano a partita IVA così come gestori di ristoranti, cinema, locali notturni o centri sportivi e ricreativi. Risparmiare di conseguenza è diventata una vera e propria priorità e sono davvero tante le persone che ancora oggi, dopo un anno devono ancora combattere a denti stretti per sbarcare il lunario. Ovviamente una famiglia composta da due persone dovrà affrontare spese diverse rispetto a quelle formate da 4 o 5 persone, specialmente se si hanno figli a carico molto piccoli se non addirittura neonati. Potrebbe sembrare quasi un miraggio, come è possibile risparmiare tra le varie spese per i bambini, pannolini, pappe, prodotti specifici e soprattutto spesa? In realtà un modo c’è, basterà applicare qualche piccola tecnica segreta e ve lo garantiamo, riuscirete a risparmiare al mese fino a 200 euro. Curiosi? Scopriamo insieme come fare

LEGGI ANCHE: Parola d’ordine? Risparmiare: ti insegno a fare la spesa mensile con soli 50 euro

Come risparmiare mensilmente oltre 200 euro: tutti i consigli ed i segreti per un successo garantito

Per chi si ritrova a dover affrontare i problemi di tutti i giorni, a dover dare conto a bambini molto piccoli e ad esigenze familiari diverse, questo discorso potrebbe sembrare un paradosso o addirittura un’assurdità, ma in realtà ve lo garantiamo, con qualche piccola tecnica e segreto, riusciremo a risparmiare persino oltre 200 euro, specialmente se non abbiamo un introito fisso o il nostro stipendio è piuttosto contenuto. Vediamo allora insieme come risparmiare mensilmente in modo semplice ma soprattutto efficace

come risparmiare mensilmente
Insegnate ai vostri bambini cosa voglia dire risparmio facendogli comprendere cosa significhi realmente evitando i capricci per qualche merendina o giocattolino in più
Foto di USA-Reiseblogger da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  • Usare la macchina quando necessario: come ben sappiamo possedere una macchina rientra nelle comodità di ogni famiglia specialmente quando bisogna andare al lavoro o recarsi nei vari uffici o al supermercato e di certo non bisogna rinunciarci, ma se analizziamo i consumi medi di benzina di un’auto, in un solo mese potremmo già risparmiare oltre 100 euro. Una comune auto da città ad esempio necessità di almeno 20 euro di benzina ogni 3/4 giorni per un utilizzo costante e quotidiano. Proviamo a recarci al supermercato a piedi, individuiamo nella zona in cui viviamo quelli che possono essere i luoghi che forniscono beni di prima necessità come panifici, supermercati, botteghe alimentari o tabacchino. Guidiamo la macchina solo quando è necessario, specialmente se al momento viviamo in zona rossa o arancione.
  • Non ‘sprecare’ le monete: spesso il nostro portafoglio è pieno di monetine di vario taglio, nella maggior parte dei casi generate dal resto datoci dal panettiere, dal cassiere del supermercato o dal tabaccaio e commettiamo un errore senza neppure rendercene conto: spenderli in qualcosa di inutile come gomme da masticare, qualche caramella o cioccolatino per i bambini per eliminarli dalla tasca stessa delle monete poiché d’impiccio. Provate a raccoglierle in un salvadanaio ogni qualvolta qualcuno vi giri il resto o ve le ritroviate nel portafoglio. Specialmente le monete da 0.50 cent, 1 e 2 euro, se messi da parte con costanza possono arrivare in un mese a contare più di 50 euro.
  • Vendete il superfluo: potrà sembrarvi quasi scontato, ma in realtà non lo è per nulla. Quanti oggetti abbiamo in casa compreso vestiario che non usiamo più e che occupa solo spazio negli armadi e nei cassetti e che potrebbe essere venduto? Specialmente per i capi d’abbigliamento, online possiamo trovare tantissime app e siti che permettono di venderli e sono in molti ad essere interessati all’acquisto. Se pensiamo a tutte quelle vecchie giacche o cappotti che non ci stanno più e che potrebbero farci ricavare qualche soldo, in un mese arriveranno a ricoprire qualche piccola spesa sommata al resto del risparmio.
  • Stipulate una lista delle uscite e delle entrate: spesso quando riceviamo il nostro consueto stipendio controlliamo l’estratto conto e poi ce ne dimentichiamo, tenendo a mente i calcoli di entrate e uscite ma in realtà, questo non è uno dei metodi migliori. Difatti, se stipuliamo almeno 1 volta alla settimana i guadagni e le spese, saremo in grado di capire gli errori commessi e poter rimediare nella settimana successiva. Se ad esempio ci siamo accorti di aver speso oltre 50 euro in cianfrusaglie inutili ed aver dovuto pagare anche la bolletta della luce nella stessa settimana, in quella che verrà sapremo cosa non dovremo comprare e di conseguenza risparmiare. Fatevi sempre un calcolo con numeri alla mano e mai a mente.