La frittura di calamari ti viene sempre gommosa? Forse sbagli in questo passaggio, è questo il metodo giusto

Il segreto per una perfetta frittura di calamari è davvero sorprendente, basterà davvero poco e gusterete qualcosa di davvero eccezionale. 

frittura di calamari
Rendi speciale la tua frittura di calamari, basterà davvero poco.Foto di Nicolas Monasterio da Pixabay

La frittura di calamari così come quella di pesce, è tra i piatti più apprezzati nella cucina italiana. Estremamente veloce da preparare, non richiede nessuna tecnica particolare. Inoltre la facilità di reperire gli ingredienti, lo rende un piatto facile da preparare. Infondo tutto quello di cui avrete bisogno sarà solo del calamaro di ottima qualità, farina e olio.  Proprio per tutti questi motivi, non è difficile trovare questa deliziosa portata sulle tavole imbandite. Se in teoria sembra tutto facilissimo, all’atto pratico ci potrebbe essere qualche piccolo inconveniente. A volte commettendo erroneamente qualche piccolo errore, il risultato non sarà come quello desiderato. Ed ecco perché oggi vi spiegheremo come fare, per ottenere una frittura di calamari croccante fuori e morbida dentro.

LEGGI ANCHE: Cerchi una frittura di pesce croccante? Ecco l’errore da non commettere: con un piccolo trucchetto sarà perfetta

Frittura di calamari, segui questi consigli e sarà di una croccantezza unica

Una volta capita la giusta tecnica, replicare in casa una perfetta frittura di calamari non sarà affatto complicato. Vediamo allora come procedere per ottenere un risultato da chef. Come prima cosa procuratevi dei calamari di ottima qualità, se non riuscite a prenderne di freschi, anche quelli congelati andranno benissimo. A questo punto puliteli accuratamente eliminando la sacca d’inchiostro e la struttura rigida che si trova all’interno del calamaro. Ed eliminate tutta la pelle che lo ricopre. A questo punto avrete un calamaro bello bianco.Ora sciacquatelo accuratamente sotto acqua corrente e tagliatelo a rondelle.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

Tamponate tutta l’acqua in eccesso e una volta asciugato bene passatelo nella farina di semola rimacinata. Ora viene il piccolo trucchetto, una volta infarinata, passateli velocemente in acqua ghiacciata. Scolateli e tuffateli nell’olio bollente. Questo sbalzo di temperatura definito shock termico conferirà tutta quella croccantezza che tanto desiderate. A questo punto vi basterà cuocerli per qualche minuto, scolarli da tutto l’olio in eccesso ed il gioco è fatto. La vostra frittura di calamari è pronta per essere servita e gustata Sarà croccante fuori e morbida dentro. Provare per credere.