Aprile dolce dormire: come combattere la sonnolenza Primaverile in modo efficace

Combattere la sonnolenza primaverile dettata proprio dal cambio di stagione è possibile, basteranno questi semplici trucchetti efficaci!

Come recitavamo a scuola per imparare i mesi dell’anno, ‘Aprile dolce dormire‘ stava a significare l’ingresso vero e proprio della Primavera che di conseguenza porta uno stato di perenne stanchezza e sonnolenza. Nulla di cui preoccuparsi ovviamente ma i primi periodi primaverili sono sempre così. Il sonno sembra non bastare mai e vorremmo rimanere ancorati al letto per tutto l’intero arco della giornata. Tra gli impegni quotidiani, lo stress della zona rossa e dello smartworking il senso di spossatezza potrebbe accentuarsi ancora di più ma noi oggi vogliamo insegnarvi qualche trucchetto efficace per tornare ad essere energici ed affrontare al meglio la sonnolenza primaverile. Scopriamo insieme come

LEGGI ANCHE: Primavera, dermatite stagionale: i rimedi della nonna per alleviare i fastidi

Come combattere la sonnolenza primaverile: alcuni facili trucchetti che ti salveranno la vita

La stanchezza e la sonnolenza primaverile in genere sono dipese proprio dal cambio di stagione e dalle ore di luce che si fanno di giorno in giorno più lunghe. Abbiamo vissuto per circa 5/6 mesi con il buio e questo ci ha sicuramente intorpiditi, motivo per cui abituarsi non è facile e di conseguenza il nostro corpo recepisce maggiore spossatezza e voglia di dormire. Oltretutto potrebbe anche esser dipeso da una piccola carenza di vitamine o sali minerali o ancora uno stile di vita troppo sedentario. Vediamo allora insieme cosa possiamo fare per affrontare le giornate con energia

combattere sonnolenza primaverile
Riposare 50/60 minuti durante il pomeriggio ci permetterà di fare una ricarica di energia
Foto di Jess Foami da Pixabay

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI 

  • Integrare le vitamine: il giusto apporto giornaliero di vitamine come quelle del gruppo A, B e C sono un vero e proprio toccasana per combattere la stanchezza e la sonnolenza primaverile proprio perché ci tirano su e ci aiutano ad affrontare i vari impegni quotidiani con la giusta energia. Integriamo nella nostra alimentazione legumi, noci, pesce, uova, kiwi, latte, latticini e formaggi ed anche ortaggi e verdure a foglia verde. Saranno alimenti sani e contribuiranno a farci rimanere energici a lungo.
  • Dormire in modo appropriato: generalmente quando ci svegliamo durante i periodi della prima Primavera vorremmo sprofondare ancora di più sul cuscino con le coperte sin sopra i capelli. Questo perché non siamo ancora abituati alla luce già dalle primissime ore dell’alba e potrebbe di conseguenza esser parecchio d’aiuto anticipare di qualche ora il nostro sonno. Proviamo a cambiare la nostra routine andando a dormire già verso le 22, in modo da accumulare le giuste ore di riposo evitando lo stress il mattino successivo. Può essere piuttosto utile anche il sonnellino pomeridiano per fare scorta di energia, basterà solo 1 oretta.
  • Accendere il corpo: può risultare davvero difficoltoso specialmente appena svegli, ma in realtà eseguire qualche esercizio mattutino di stretching o di risveglio muscolare può aiutarci a strappare quel torpore cui siamo abituati dall’Inverno. Apriamo le finestre, facciamo arieggiare con un ricircolo d’aria nuova e vedrete come già dopo pochi minuti vi sentirete meglio e meno stanchi o sonnolenti. Anche una bella doccia con acqua tiepida può aiutare a risvegliarci, soprattutto se inizia a fare caldo o se lo soffriamo in modo eccessivo.