20 Marzo, Giornata Mondiale della felicità: i consigli per essere una famiglia felice!

Oggi è la giornata Mondiale della Felicità: vuoi conoscere i segreti su come essere una famiglia felice? Te li sveliamo subito!

famiglia felice
I segreti da conoscere per essere una famiglia felice!

FAMIGLIA: il primo nucleo nel quale si scambiano le prime interazioni. Quel ‘luogo’ nel quale facciamo tutti i primi passi. Adulti che diventano genitori e vivono le gioie da neo mamme e neo papà, piccoli che vengono al mondo e si relazionano per la prima volta fisicamente con la vita fuori dal pancione. Dopo un po’ però le cose cambiano. Sulla mamma vertono tutte le più grandi responsabilità, gli equilibri si rompono e qualcosa sembra andare storto. Il lavoro, la casa, badare ai più piccoli che necessitano di attenzioni. La famiglia perfetta non esiste a priori. Siamo noi, con il nostro punto di vista ad attribuirle un senso tale. Questo perché all’interno di questo nucleo si sono vissuti momenti significativi che hanno reso questo legame forte ed invincibile. La prima regola per una famiglia perfetta è questa: la felicità! E come si fa ad essere una famiglia felice? Scopriamolo!

LEGGI ANCHE >> Dialogo ed Ascolto: il grande potere della comunicazione tra genitori e figli

Come essere una famiglia felice: piccoli consigli da sfruttare ogni giorno!

Prima che si diventi famiglia, si è coppia. E’ importante quindi che il legame tra i due partner sia ben saldo, fondato su una reciproca fiducia. Ma che cosa conta in una famiglia? Beh a primo avviso potremmo dire assolutamente la presenza. Essere presenti e partecipi reciprocamente è la prima cosa importante. Esserci per l’altro infonde fiducia, sicurezza. Un genitore è dimora per il proprio figlio. E’ necessario investire con i propri figli del tempo di qualità. Inutile trascorrere giornate intere insieme ma senza condividere nulla. Come si investe un tempo di qualità? Beh partecipare a giochi che coinvolgono tutta la famiglia ad esempio, ma non quei giochi che ci tengono attaccati ad uno schermo attenzione. Creare un momento di spensieratezza in cui ciò che coinvolge è una bella risata di pancia e di cuore. Oppure aprire ‘discussioni’ costruttive fondate sul dialogo reciproco, sul confrontoEssere pronti all’ascolto soprattutto.

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

In una famiglia è importante parlare. Attenzione però, non bisogna imporsi per far sì che il proprio figlio si apra. Non è forzando che si ottiene un risvolto positivo. Tutt’altro. Ritorniamo al discorso precedente amici: ESSERCI è la chiave di tutto: con parole, con abbracci, con la propria presenza, con amore. La felicità non è un dato prestabilito, al contrario non va mai data per scontata.. Andrebbe coltivata ogni giorno!