Emorroidi post parto: allevia il dolore con questi tre ingredienti naturali

Le emorroidi post parto fanno male: allevia il dolore con questi tre ingredienti naturali, il rimedio infallibile che nessuno dice

Emorroidi post parto
Emorroidi post parto: il rimedio che nessuno ti dice

Momento super magico quello della gravidanza, qualsiasi donna che lo ha vissuto almeno una volta sa quanto possa essere incredibile. Un vortice di emozioni indicibili che coinvolgono la donna, il partner e tutti coloro che vi stanno intorno. Tutto ciò che prima era normale per il nostro corpo e il nostro organismo, adesso non lo è più. E’ tutto un adeguarsi al nuovo status di mamma, gli organi si spostano, si ammassano e lasciano il posto all’utero che si ingrandisce e accoglie il bambino. A questo punto viene per conseguenza che l’assetto del nostro organismo cambia radicalmente e tutto ciò che prima era normale, adesso non lo è più. Anche il semplice andare in bagno può diventare davvero difficile talvolta, e non sempre c’è un rimedio a questo. 

LEGGI ANCHE: Gravidanza serena? Prova la musicoterapia! Vivrai al meglio la tua dolce attesa!

Emorroidi post parto: allevia il dolore con questi tre ingredienti naturali

Soprattutto dopo il parto, la stipsi e le emorroidi possono dare ancor più problemi di quelli che non hanno dato in gravidanza. L’ammassarsi delle viscere può provocare infatti una sorta di occlusione che può rendere davvero difficile l’evacuazione. Problema che si può aggravare ancor di più dopo il parto. Di per sé questo già è un evento molto particolare e difficile per una donna, per il suo corpo ancor di più.

In particolare le emorroidi possono rappresentare un vero e proprio problema dopo il parto. Un problema doloroso che accomuna moltissime donne… E in moltissime non sanno che pesci prendere, ecco perché noi vogliamo svelarvi un segreto che ci ha confidato l’ostetrica Viviana Presicce, con cui MammaStyle ha il piacere di collaborare. In particolare l’ostetrica consiglia di utilizzare sugli assorbenti un composto di Aloe vera, due gocce di olio di lavanda e qualche goccia di olio di nocciolo. Potete poi conservare il composto in un barattolo di vetro e usarlo un paio di volte al giorno spalmato sulla parte posteriore dell’assorbente