Mimose in casa? Ecco alcuni consigli per farle durare il più a lungo possibile

Con delle piccole attenzioni, riuscirete a far durare le vostre mimose il più a lungo possibile: il trucchetto sarà davvero incredibile.

mimose
Dei piccoli consigli per far durare le vostre mimose. Fonte Foto: pixabay

La mimosa rappresenta il regalo tipico per la festa della donna. Ed oggi che è l’8 Marzo, siamo sicuri che tutte voi che ci seguite, ne avrete almeno ricevuta una. La mimosa caratteristica di questa giornata, è quella inconfondibile pianta formata da tanti pallini gialli e profumatissimi. Sboccia a metà Febbraio, e ad inizio Marzo raggiunge il suo massimo splendore. Come tutti i fiori però, una volta recisa dal suo albero, tenderà a seccare facilmente. Nonostante la mettiate in acqua fresca, dopo qualche giorno vi accorgerete che i suoi fiori non saranno più belli come l’inizio. Purtroppo, questo è un processo naturale, motivo per cui possiamo farci ben poco. Ma forse non sapete, che esistono alcuni trucchetti che di certo non arresteranno il suo appassire, ma almeno vi permetterà di farle durare più a lungo possibile.

LEGGI ANCHE Non solo mimose: i fiori da regalare alla tua lei nel giorno della Festa della Donna

Basteranno dei piccoli accorgimenti e le vostre mimose dureranno più a lungo

Per permettere alle vostre mimose di avere una durata più lunga, non vi servirà nessuna dote di giardinaggio particolare, anzi, saranno dei procedimenti estremamente semplici e di facile realizzazione. Come prima cosa, eliminate tutta la carta in cui è stata avvolta. Controllatela bene e se presenta delle foglioline già secche, procedete alla loro rimozione. Prendete un vaso preferibilmente in vetro e non troppo grande,non mettete troppa acqua, i gambi delle mimose infatti, tendono ad assorbirla e ciò provocherebbe un effetto contrario a quello desiderato.

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE PER ALTRI TRUCCHI E CONSIGLI

La cosa importante è che i gambi siano messi in acqua, esclusivamente con le loro punte e non di più. Tenete il vaso lontano da fonti di calore e non esponetelo alla luce diretta. Ma la vera chicca, sta nell’aggiungere all’interno del vaso con l’acqua 3-4 gocce di limone. Questo passaggio permetterà di  ristabilire il ph acido all’interno del vaso, facendo durare le vostre mimose molto di più. Tenete sempre d’occhio l’acqua nel vaso e qualora vi accorgiate che sia poco, aggiungetene altra e ripetete l’operazione con le gocce di limone. Avrete così un delizioso profumo per tutta casa e mimose splendenti come non mai.