Il miele si è cristallizzato? E’ questo l’errore che fanno in tanti: da oggi non accadrà più!

Il miele si è cristallizzato? E’ questo l’errore che da oggi non farete più! Ecco un metodo semplicissimo per recuperarlo in poche mosse!

Miele cristallizzato
Miele cristallizzato: con questo rimedio semplicissimo tornerà di nuovo perfetto per il suo utilizzo!

Il miele è un dolcificante naturale che possiamo utilizzare in cucina nelle preparazioni più disparate. Perfetto anche sulle fette biscottate al mattino, nel caffelatte, nel tè o ancora nella realizzazione di dolci oppure servito con i formaggi. Insomma è possibile accostarlo davvero a tantissimi ingredienti! Dopo diverso tempo che lo conserviamo in dispensa può capitare che questo cristallizzi. Che fare in quel caso? Vi sveliamo l’errore che fanno in tanti e che in realtà non bisogna commettere! Scopriamo di più!

LEGGI ANCHE >> Diventare Mamma, istruzioni per l’uso: perché non si da il miele ai bambini!

Miele cristallizzato: non commettere più questo errore, recuperalo così!

Quando il miele solidifica sembra essere inutilizzabile. In tanti facciamo l’errore di buttare via il miele quando questo si è cristallizzato pensando che ormai non sia più buono e che quindi non può più essere consumato come siamo soliti fare.  Da oggi però vi consigliamo di non gettarlo più. Sapete che possiamo recuperare il miele in modo semplicissimo? Ve lo sveliamo subito!

PER ALTRE NOVITA’ E CONSIGLI SEGUICI SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Cosa fare quindi per recuperare il miele una volta solidificato? Possiamo ricorrere a due rimedi semplicissimi:

  1. Il primo rimedio che vi consigliamo e che sembrerebbe essere quello più veloce sarebbe quello di mettere il barattolino di miele, privato del tappo, all’interno del microonde. Lasciarlo all’interno del fornetto per pochi secondi, dopodiché tirare fuori e sarà subito pronto per l’utilizzo.
  2. Il secondo metodo, ugualmente semplice ma che forse richiede giusto qualche minuto d’attesa in più sarebbe quello di scaldare il miele a bagnomaria. Il processo è più lento poiché dovremmo attendere che l’acqua nel pentolino giunga ad ebollizione, ma sicuramente si tratta di un metodo anch’esso molto valido. Quindi all’interno di un pentolino aggiungiamo dell’acqua e poniamo all’interno il barattolino. Lo lasciamo lì fino a quando l’acqua giunta a temperatura, scioglierà nuovamente il miele.

Si tratta di due metodi alquanto semplici ed efficaci che soprattutto non ledono la qualità del miele stesso. Pertanto possiamo ripetere l’operazione ogni volta che il miele si solidifica per farlo tornare al suo stato iniziale e poterlo tranquillamente utilizzare!