Panni scoloriti in lavatrice? Il rimedio infallibile per correre subito ai ripari, risultato assicurato

Panni scoloriti in lavatrice? Non preoccuparti, il rimedio infallibile della nonna per correre subito ai ripari, risultato assicurato in poco

Vestiti scoloriti
Vestiti scoloriti, metodo infallibile per correre ai ripari

Dopo i vestiti che puzzano di umidità, di frittura o di chiuso, non c’è nulla di peggio di fare una lavatrice e far diventare la nostra amata tshirt bianca di un altro colore. A volte è distrazione, a volte è la fretta, fatto sta che può capitare spesso di mettere un capo bianco insieme alla lavatrice dei colorati e zacchete, tirar fuori un capo di un colore completamente diverso. Se in qualche caso ci può andare bene e magari la maglia ci piace anche con una tonalità diversa, spesso e volentieri rimpiangiamo questo errore. Ma non preoccupatevi, nella maggior parte dei casi non è un caso irreversibile, anzi. Non pensate però di ricorrere subito a candeggina, sbiancanti e quant’altro, perché potreste risolvere con metodi altrettanto efficaci e molto più economici ed ecologici. In particolare vogliamo portare alla vostra attenzione un rimedio davvero molto semplice.

LEGGI ANCHE: Vestiti che puzzano di frittura: il rimedio della nonna per averli di nuovo profumati

Panni scoloriti in lavatrice? Il rimedio infallibile per correre subito ai ripari, risultato assicurato

Questo rimedio che stiamo per proporvi è ideale sia per i vestiti scoloriti, sia per tutti quei capi bianchi che col passare del tempo magari si sono un po’ ingialliti. Per questo rimedio della nonna avrete bisogno:

  1. Pentolone grande 
  2. Limoni
  3. 1 cucchiaio di bicarbonato o di sapone liquido 

Per prima cosa prendete un bel pentolone riempitelo d’acqua affinché i vestiti siano completamente sommersi dall’acqua. A questo punto sciacquate i limoni e tagliateli a fette. Mettete un cucchiaio di bicarbonato nell’acqua o di sapone liquido e mescolate bene. Immergete i vestiti in acqua e mettete sul fuoco. Portate a bollore, abbassate leggermente la fiamma e fate andare così per trenta minuti. Poi aspettate che si freddi l’acqua e tirate fuori i vestiti. A questo punto vi consigliamo di sciacquarli sotto l’acqua corrente prima di metterli ad asciugare. Questo metodo è particolarmente efficace anche per i canovacci della cucina e gli asciugamani che dopo un po’ di tempo si ingialliscono. Vedrete che questo metodo non lo abbandonerete più una volta testato la prima volta. Le nonne hanno sempre ragione ricordatevelo!