Avrai bisogno di una vecchia camicia: realizzerai un capo alla moda super trendy

Se hai una vecchia camicia, non gettarla. Prova a riutilizzarla in questo modo realizzando un capo tutto nuovo, alla moda e molto originale!

Esistono alcuni vestiti come maglioni, scarpe, stivali, camicette o foulard che nonostante siano ormai vecchi o logori, non riusciamo a separarcene. Possono esser stati regali fatti da qualcuno di importante oppure rimanere legati ad alcune emozioni ed il solo pensiero di separarcene potrebbe farci star male. E’ pur vero però che, con il cambio di stagione, si debba fare spazio negli armadi ed alcuni capi potrebbero effettivamente non servirci più. Non esiste niente di meglio al mondo se non riutilizzare quelli vecchi con un po’ di fantasia, trasformando un capo ormai antico, fuori moda o rovinato, in un pezzo originale, cambiandone un po’ l’aspetto ed il taglio. Noi oggi vogliamo insegnarvi come trasformare una vecchia camicia in un nuovo capo alla moda, siamo sicuri rimarrete a bocca aperta! Scopriamo insieme come fare

LEGGI ANCHE: Buchetti sui tuoi vestiti preferiti? Prova questa tecnica e risolverai in 5 minuti!

Se hai una vecchia camicia, non buttarla: ridonale vita con questo trucchetto impeccabile

Come appena detto, esistono alcuni vestiti che nonostante abbiano ormai fatto il proprio corso, non riescano ad essere gettati o eliminati dall’armadio perché potrebbero ricordarci vecchie emozioni, persone a noi care o eventi particolari. Ma non si può di certo diventare degli accumulatori seriali! Ragion per cui è necessario ricorrere a qualche trucchetto per trasformare un vecchio maglione o una vecchia camicia in un capo nuovo, unico nel suo genere e che potremo nuovamente sfruttare. Vediamo insieme passo per passo come conferire un nuovo aspetto ad una camicetta vecchia che non utilizziamo più. Rimarrete senza parole!

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

vecchia camicia
Se vogliamo riutilizzare una camicia da uomo, basterà tagliare le maniche a 3/4, ritagliare i bordini dei bottoni ed eseguire due tagli laterali. Verrà fuori una graziosa giacchetta adatta a quelle serate di fine Primavera fresche e pimpanti!

Prendiamo la nostra vecchia camicetta e se dovesse risultare eccessivamente sgualcita o spiegazzata, stiriamola per bene, insistendo sulle zone interessate.

  1. Poggiamola su un tavolo o sull’asse da stiro, l’importante è che la camicia sia ben poggiata sulla superficie e che possa rimanere ferma.
  2. Abbottoniamola completamente e poi, dall’altezza delle spalle, in corrispondenza dell’attaccatura della manica, con il metro scendiamo di 18 cm, arrivando di conseguenza poco prima della parte del seno.
  3. Eseguiamo la stessa operazione sull’altro lato e con un gessetto tracciamo una linea dritta con un righello, in modo da far combaciare i due punti.
  4. A questo punto, disegniamo un quadrato lasciando la strisciolina dei bottoni come lato stesso del quadrato. Ritagliamo la forma ottenuta. Con un filo del medesimo colore della camicia eseguiamo delle piccole cuciture infilando l’ago dopo averlo bloccato nel tessuto, con movimenti circolari. Questo realizzerà una sorta di piccolo orletto che impedirà al tessuto eventualmente di sfilacciarsi. Indossiamo la camicia e noteremo nell’immediato un nuovo stile, adatto soprattutto per quelle cene un po’ più importanti o un invito galante. Vedrete come sarete alla moda!