Candele che sporcano ovunque: il rimedio economico salva candelabri

Candele che sporcano tavoli, mensole e tavolini: il rimedio super economico che non ti aspetteresti mai, che salverà i vostri candelabri

Candele che sporcano ovunque
Candele che sporcano ovunque: il metodo salva candelabri

Le candele sono uno di quegli accessori per la casa che fanno davvero la differenza, ideali per profumare gli ambienti, per creare un’atmosfera romantica e soprattutto rilassante. Ormai in commercio se ne trovano davvero di ogni tipo, di ogni profumazione e di ogni tipo di composizione. La produzione di candele ha preso ancor più vita negli ultimi anni, da quando non solo molti brand di profumeria hanno deciso di produrre anche candele, ma sono diventate delle vere e proprie sculture d’arredo. C’è chi addirittura acquista online le materie prime per poterle produrre e le prepara comodamente a casa propria. Il modo più semplice ed economico sicuramente. Sono moltissime le persone che poi decidono di decorarle e impreziosirle con fiori e frutta secca, che oltre a dare vivacità regalano anche un profumo decisamente gradevole. Ma cosa fare quando invece le candele si comprano e iniziano a colare ovunque una volta accese?

LEGGI ANCHE: Vuoi profumare la tua casa? Candele fai da te: l’idea facile e veloce davvero unica

Candele che sporcano ovunque: il rimedio economico salva candelabri

Le candele classiche strette e lunghe sono un vero must have da avere in casa per le occasioni speciali da accendere nel candelabro per avere un’atmosfera speciale e rilassante. Queste candele sono davvero belle e regalano all’ambiente un’armonia davvero speciale. Ma cosa possiamo fare se iniziano a sciogliersi e a sporcare dappertutto? Se non volete sporcare ovunque, ma non volete neanche rinunciare ad avere un’atmosfera speciale, potete optare per questo vecchio rimedio della nonna. Ecco quello di cui avrete bisogno:

  1. Le candele che intendete accendere
  2. Un catino di acqua calda
  3. 1/2 bicchiere di sale

Per prima cosa riempite un catino con dell’acqua calda e scioglieteci dentro il cale, a questo punto fate raffreddare l’acqua e una volta diventata tiepida immergete le vostre candele. Lasciatele in immersione un paio di ore, tiratele fuori, asciugatele con cura e fate asciugare lo stoppino all’aria. Una volta seguito questo procedimento la vostra candela non colerà più da tutti i lati, ma si consumerà in modo omogeneo e uniforme. A questo punto potrete accendere tutte le candele che vorrete sul vostro tavolo da pranzo.