Come togliere l’unto dal pavimento con gli infallibili trucchi della nonna: in 4 mosse risultato garantito

Togliere l’unto dal pavimento da oggi non sarà più un problema, in poche mosse otterrete un pavimento splendente: il metodo vi stupirà. 

unto dal pavimento
Come togliere l’unto dal pavimento in poche mosse. Fonte Foto: pixabay

Gli incidenti domestici sono all’ordine del giorno. Ne capitano di più svariati. Dalla rottura di piatti e bicchieri. Fino ad arrivare ai più classici, come ad esempio il sale che cade per terra. Ma tra tutti questi, uno sicuramente è il più fastidioso. Non solo per lo spreco di prodotto, ma anche per la difficile rimozione dal pavimento. Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Sicuramente ci sarete passati tutti almeno una volta. E proprio per questo oggi parleremo di lui, il tanto odiato olio. La cui consistenza densa rende la sua rimozione dal pavimento davvero difficile. Che sia una bottiglia intera o qualche piccolo schizzo, l’impresa è davvero ardua. Ma non scoraggiatevi, non tutto è perduto. Esistono alcuni trucchetti che vi aiuteranno moltissimo. Ed oggi vi spiegheremo come fare.

LEGGI ANCHE L’olio della frittura ha bruciato il top della cucina in marmo? Ricorri a questo rimedio naturale infallibile

Come togliere l’unto dal pavimento con l’aiuto di questi piccoli trucchetti

Come comportarsi allora quando ci cade dalle mani una bottiglia intera di olio? I passaggi da eseguire sono davvero semplici. La prima cosa da fare, è quella di rimuovere tutti i frammenti di vetro che si sono creati. Fate molta attenzione però, quando fate questa operazione. Potete aiutarvi indossando dei guanti da cucina, oppure con dei fogli di giornale. Eviterete cosi di tagliarvi. Una volta fatto questo cercate di assorbire quanto più è possibile l’olio sul  pavimento. Utilizzate dei prodotti con un forte potere assorbente. Ma non vi preoccupate, non vi occorrerà nulla di specifico vi basterà semplicemente quello che avete in casa.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Come ad esempio della  Farina, amido di mais, borotalco, sale. Vedrete che questi prodotti saranno in grado di assorbire la macchia. Abbiate cura di cospargerli per bene e lasciate che catturino l’unto. Dopo una decina di minuti, con l’aiuto di scopa e paletta raccogliete il tutto. La maggior parte del prodotto versato sarà sparito, ma se è rimasto ancora qualche residuo preparate un mix di acqua, aceto e detersivi per piatti. Versatelo su uno strofinaccio e tamponate tutta l’area. Una volta fatto questo della vostra macchia non ci sarà più traccia. Potrete quindi procedere alla pulizia classica del vostro pavimento. Ed ecco come con piccole mosse, siete riusciti ad eliminare quella fastidiosa patina oleosa. Lo stesso procedimento lo potete applicare anche sugli schizzi di frittura, vi basterà semplicemente ridurre le quantità.