Pasta avanzata dal Martedì grasso? Riutilizzala in questo modo super sfizioso

Se ti ritroverai della pasta avanzata dal Martedì grasso, niente paura! Riutilizzala in questo modo per una cena golosa, pronta solamente in 5 minuti!

In quest’ultimo giorno di Carnevale, saremo tutti molto indaffarati a preparare un pranzo succulento e ricco, specialmente con preparazioni a base di carne come sughi, paste al forno e arrosti sfiziosissimi. Conosciamo molto bene le tradizioni dei vari paesi italiani e lo possiamo affermare, oggi non si guarderà in faccia alla dieta, nel modo più assoluto! Eppure, qualcuno già da domani vorrà rispettare un regime più controllato in vista della Quaresima oppure vorrà riprendere la dieta iniziata dopo le festività natalizie, ragion per cui bisogna smaltire i cibi che avanzeranno dal Martedì grasso. Soprattutto le paste, che saranno preparate in abbondanza, potrebbero rimanere in teglia, ma esiste un modo tutto sfizioso per non riscaldarla semplicemente in padella. Come? Vediamo cosa ci occorre:

pasta avanzata martedì grasso
Per un gusto più ricco, aggiungete qualche oliva nera tagliata a rondelle ed una noce di burro
  • 500 gr di pasta avanzata;
  • 1/2 cipolla bianca;
  • Avanzi di salumi vari(prosciutto, mortadella, salame);
  • 5 uova medie;
  • 100 gr di parmigiano grattugiato;
  • 50 gr di provola grattugiata;
  • Sale, pepe, noce moscata, origano q.b.

LEGGI ANCHE: Pasta avanzata: 3 idee velocissime per riutilizzarla con fantasia e gusto

Riutilizza così la pasta avanzata del Martedì grasso: non riuscirai a resistere al suo incredibile sapore

Iniziamo la nostra preparazione sbucciando la mezza cipolla, tritandola finemente. In una padella antiaderente dai bordi alti e dal diametro di circa 30 cm, rosoliamola qualche minuto con dell’olio d’oliva fin quando non risulterà ben morbida e semi trasparente. Aggiungiamo la nostra pasta, scottandola per circa 5 minuti a fuoco vivo, lasciando che sfrigoli a dovere.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Intanto, in una ciotola rompiamo le uova, aggiungiamo il parmigiano, il sale, il pepe, le spezie e la provola. Sbattiamo vigorosamente per qualche minuto e lasciamo un secondo da parte. Uniamo in padella anche i salumi rimasti, meglio ancora se tagliati a dadini. Facciamo cuocere fin quando non tosteranno e poi abbassiamo la fiamma in modalità dolce. Appiattiamola leggermente con il cucchiaio di legno e versiamo il composto di uova in centro, muovendo la padella avanti ed indietro per permettergli di colare su tutti i lati, anche quelli più nascosti. Copriamo con coperchio e cuociamo per circa 10/15 minuti. Quando si creerà una crosticina golosa al di sotto, giriamo la frittata proseguendo con la cottura per altrettanti minuti. Serviamo la frittata di pasta ancora ben calda a fettine e godiamoci una cena da leccarsi i baffi!