Cuzzole siciliane: la ricetta dell’ultimo minuto per l’aperitivo di Carnevale, sarà sfiziosissimo

Le Cuzzole siciliane sono perfette per l’aperitivo del Martedì grasso e per concludere con gusto e sfiziosità il periodo di festa del Carnevale

Le Cuzzole siciliane sono dei piccoli tocchetti di pane fritto da servire con creme salate o salumi e formaggi a fette, spesso come antipasto in tantissime trattorie e ristorantini della bella Isola. Unici, croccanti fuori e dal cuore morbido dentro, sono ideali da realizzare per il Martedì grasso e per concludere in bellezza questi giorni di festa appena passati. Da domani inizierà la Quaresima e come tradizione vuole, bisognerà rinunciare a qualcosina sino all’arrivo della Pasqua, dove potremo riempire le nostre tavole con piatti golosi, succulenti e ricchi di bontà. Preparare le Cuzzole sarà davvero molto semplice, basteranno pochissimi ingredienti e qualche minuto da passare sulla spianatoia per lavorare l’impasto. Pertanto, avremo bisogno di:

cuzzole siciliane
Per un gusto ancora più sfizioso, riempiamo le cuzzole direttamente con formaggio e salumi, vedrete che bontà!
  • 350 gr di farina 00;
  • 220 ml di acqua tiepida;
  • 10 gr di lievito di birra fresco;
  • 1 cucchiaio raso di zucchero;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • 50 ml di olio d’oliva;
  • Origano, pepe e rosmarino q.b.
  • Salumi e formaggi a piacere;

LEGGI ANCHE: Vestiti che puzzano di frittura: il rimedio della nonna per averli di nuovo profumati

Cuzzole siciliane: la ricetta super golosa per un aperitivo di Carnevale da leccarsi i baffi

Iniziamo la preparazione delle cuzzole di Carnevale siciliane setacciando la farina in una ciotola capiente. In una terrina versiamo l’acqua leggermente riscaldata, il lievito, lo zucchero e l’olio. Mescoliamo il tutto vigorosamente per qualche minuto con una forchetta fin quando il lievito non sarà ben disciolto, ottenendo una miscela grigiastra. Aggiungiamo 100 gr di farina dalla quantità totale, incorporiamola con una frusta fin quando non risulterà una pastella e lasciamo lievitare per circa 20 minuti, facendo attivare il lievito.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Passato il tempo necessario, procediamo ad incorporare il sale e la restante farina, fino ad ottenere un composto compatto ed amalgamato. Infariniamo appena il piano da lavoro ed adagiamoci sopra il panetto, procedendo a lavorarlo con le mani fin quando non risulterà ben liscio, omogeneo ed elastico. Sistemiamolo all’interno della ciotola, copriamo con pellicola e lasciamo riposare sino al raddoppio del suo volume, ci vorranno all’incirca 2 ore. Quando il panetto sarà lievitato a dovere, versiamolo su una spianatoia infarinata senza lavorarlo troppo con le mani, tagliamo a filoncino e poi a tocchetti. Friggiamoli in olio di semi bollente fin quando non saranno ben dorati e scoliamoli su carta assorbente. Quando saranno ancora caldi spolveriamoli con le spezie precedentemente frullate insieme, accompagnandoli con i salumi preferiti. Vedrete che squisitezza!