Se il tuo bimbo odia il bagnetto forse non sai queste cose: i motivi ti stupiranno

Quando il tuo bimbo odia il bagnetto è giusto capire il perché, i motivi possono essere vari, scopriamo quali: alcuni sono davvero incredibili

il tuo bimbo odia il bagnetto
Quando il tuo bimbo odia il bagnetto, bisogna capire il perché: i motivi che non ti aspetteresti Fonte Foto:pixabay

Il bagnetto giornaliero dedicato ai più piccini, di norma dovrebbe essere un momento di divertimento e relax. Ma ogni volta si ripete la stessa scena, urla e pianti disperati, fuggi fuggi generale. Alla sola visione dell’acqua il piccolo s’irrigidisce e non ne vuole proprio sapere. Trasformando così un attimo di relax in un vero è proprio incubo. Quanti di voi appartengono a questa categoria? Se siete tra i “fortunati” vi siete mai chiesti realmente il perché? Sicuramente no! Bisogna sapere, che con il pianto il bambino palesa un evidente stato di disagio e sofferenza. Ed è proprio per questo che bisogna capirne il vero motivo e cercare di risolverlo.

LEGGI ANCHE Scarpe per bambini: tutto ciò che devi assolutamente sapere prima di acquistarle

Il tuo bimbo odia il bagnetto? Capiamo il perché del suo disagio

Se siete ormai stanchi, di vedere ripresentarsi la stessa scena ogni volta che preparate il bagnetto, forse è arrivato il momento di capire il perché. Come sapete ogni bambino reagisce in maniera differente davanti a nuove esperienze. Una delle prime cose che potrebbe spaventarlo, è un ambiente troppo pieno di stimoli. Provate allora a preparare la vasca con pochi giochini, eliminando tutto ciò che non serve. Cercate poi, di creare un ambiente rilassante e silenzioso. Rumori troppo forti potrebbero spaventarlo ancora prima di entrare in acqua.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Inoltre al vostro piccolo potrebbe non piacere, soprattutto se fa freddo, essere spogliato drasticamente, provate quindi a farlo gradualmente e preferite sempre una stanza bella calda. Non immergetelo subito interamente, ma fatelo pian piano, magari facendolo giocare prima un pò con i piedini nella vasca. Fate attenzione però, anche alle bolle di bagnoschiuma, per voi potranno essere anche banali, ma magari al vostro piccino daranno fastidio. Rendete il momento del bagnetto un vero e proprio gioco, se potete immergetevi con lui. Provate a spiegarli che non è nulla di spaventoso, ma solo un modo per lavarlo e renderlo ancora più profumato. Vedrete che con queste piccole attenzioni e soprattutto con tanta pazienza, si abituerà al contatto della sua pelle con l’acqua. Trasformando cosi questo incubo, in un bellissimo sogno.