Frittura pesante e che sa di bruciato: tre errori da non commettere assolutamente

Frittura pesante e che sa di bruciato: questi sono i tre errori da non commettere assolutamente per avere un risultato eccezionale 

Frittura pesante e bruciata
Frittura pesante e bruciata: 3 errori da non commettere

Nel periodo delle feste lo sappiamo bene, molti dei dolci tipici e che piacciono di più alle famiglie, sono ovviamente fritti. Nel caso del Carnevale poi, non ve lo diciamo nemmeno la quantità di dolci che si friggono dalla mattina alla sera. Basti pensare che a Carnevale si preparano le chiacchiere, la cartellate, le castagnole e chi più ne ha più ne metta. Sono dolci davvero buonissimi, che per fortuna non si mangiano sempre, visto il loro altissimo tasso calorico. Poi c’è sicuramente da aggiungere che non sono dolci molto semplici da preparare, soprattutto per la frittura. E’ proprio la frittura a fare la differenza in queste preparazioni. Una frittura pesante e che sa di bruciato, rovinerà qualsiasi tipo di impasto, anche il più buono, rendendolo pesante e sgradevole. La frittura deve essere fatta con criterio e maestria, altrimenti vanificherà qualsiasi vostra preparazione.

LEGGI ANCHE: Non saranno le solite chiacchiere! Preparale con soli 3 ingredienti, non le hai mai mangiate così buone

Frittura pesante e che sa di bruciato: tre errori da non commettere assolutamente

Le nostre nonne sanno bene quali sono i trucchi per riuscire ad avere una frittura delicata, gradevole e che soprattutto non pesante. Loro sanno bene come riuscire ad avere una frittura gradevole. Non ci sono stregonerie, o trucchi improponibile, ma solamente un po’ di buon senso e un po’ di sana esperienza. Ecco cosa ci serve sapere per una buona cucina…

  1. Olio adatto: ogni tipo di frittura richiede un olio adatto, questo è il primo indispensabile segreto per riuscire ad avere una frittura impeccabile. Se avete fritture lunghe da fare, prediligete sempre quello di arachidi che mantiene meglio la cottura.
  2. Farina: cercate di non infarinare troppo le vostre chiacchiere o i vostri dolcetti prima di immergerli nell’olio. La farina oltre a fare tanta schiuma, si depositerà sul fondo bruciando e facendo diventare immediatamente il vostro olio inservibile.
  3. Temperatura: i vostri dolci devono essere fritti alla giusta temperatura. Il consiglio della nonna è quello di far arrivare l’olio alla temperatura giusta e poi impostare il fornello a fiamma media.