Iris siciliane: preparale in questa variante, vedrai che golosità

Le Iris Siciliane sono un dolcetto tipico di Palermo, nati in realtà fritti. La versione che vogliamo proporvi oggi sarà leggera, sfiziosa e ci sarà da leccarsi i baffi! Scopriamo la ricetta passo per passo

Come ormai sappiamo, la Sicilia è famosa per la miriade di dolci che conserva gelosamente nella sua tradizione panaria e di pasticceria. Cassate, cannoli, pasticcini, paste di mandorla e le Iris fritte. Per chi ancora non conoscesse questo strepitoso dessert, si tratta di un involucro di pasta fritta che racchiude un cuore speciale di ricotta e scaglie di cioccolato. Perfetto per il Carnevale, ma in realtà noi oggi vogliamo proporvi una versione più leggera, da cuocere direttamente in forno. Non fatevi ingannare dagli ingredienti, realizzarle sarà semplicissimo! Vediamo di cosa abbiamo bisogno:

iris siciliane
Provate a friggerle, dopo averle assemblate. Vedrete che sapore!
  • 500 gr di farina Manitoba;
  • 50 gr di burro;
  • 20 gr di lievito di birra fresco;
  • 250 ml di latte fresco;
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • 1 pizzico di sale;
  • 500 gr di ricotta di pecora;
  • 200 gr di zucchero al velo;
  • 200 gr di cioccolato fondente;
  • Un pizzico di vanillina;

LEGGI ANCHE: Kinder paradiso fatte in casa: preparale così, saranno identiche alle originali

Iris Siciliane: la versione leggera e golosa che farà impazzire tutta la famiglia

Iniziamo la preparazione delle Iris ponendo in una ciotola il latte intiepidito. Aggiungiamo il lievito e lo zucchero e sciogliamo il tutto fino ad ottenere un composto grigiastro. Procediamo ad aggiungere metà dose di farina incorporandola, uniamo anche il burro a temperatura ambiente e morbido ed in ultimo il pizzico di sale. Lavoriamo a dovere il composto fin quando non otterremo un impasto compatto, soffice e ben amalgamato.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Poniamo in ciotola, copriamo con pellicola per alimenti e conserviamo in forno spento con la luce accesa per circa 3 ore o comunque fin quando non sarà raddoppiato il suo volume. Intanto poniamo in un setaccio la ricotta e lasciamola scolare del suo siero in frigorifero. Passato il tempo necessario setacciamola, aggiungiamo lo zucchero, la vanillina ed il cioccolato ridotto in scaglie. Mescoliamo fino ad ottenere un composto morbido e denso. Stendiamo l’impasto con uno spessore di 1 cm. Ricaviamo dei dischi con un coppa pasta dal diametro di 6/7 cm, poniamo al centro una generosa dose di crema e richiudiamo con un altro cerchio di pasta, sigillando per bene i bordi. Lasciamo lievitare altri 30 minuti e poi cuociamo in forno preriscaldato/statico/ 180° per 10/15 minuti. Lasciamo intiepidire e poi spolveriamo con zucchero al velo. Vedrete che bontà!