Sos strofinacci sporchi e macchiati, come eliminare le macchie più ostinate con un solo ingrediente

Gli strofinacci in cucina sono destinati a sporcarsi con troppa facilità, sbarazzati delle macchie più ostinate con un solo ingrediente: ciao, ciao strofinacci macchiati

Trovare uno strofinaccio immacolato in cucina è praticamente impossibile e sfidiamo chiunque a dire il contrario. Quando ci destreggiamo in mezzo ai fornelli capitano schizzi, macchie e incidenti di qualsiasi genere, dalla nostra però abbiamo sempre un fedele alleato con cui pulire tutto quello che ci capita a tiro. Come fare con gli strofinacci macchiati? Ti proponiamo un trucchetto furbo e veloce per eliminare definitivamente sporcizia e macchie dagli strofinacci della cucina e farli brillare come nuovi.

Leggi ancheFughe delle piastrelle nere? Con questo metodo naturale torneranno a splendere

Strofinacci macchiati addio: prova due metodi molto semplici con un solo ingrediente

strofinacci macchiati
Strofinacci macchiati aiuto, ecco come eliminare definitivamente lo sporco

Solitamente le macchie che si possono trovare sugli strofinacci della cucina sono ovviamente residui di cibo, di unto e di bruciato. Insieme creano un mix di macchie davvero difficili da eliminare, ma con questo ingrediente naturale abbiamo il giusto rimedio. Si tratta del bicarbonato di sodio, in quanto è un ottimo detergente e sbiancante. Per rimuovere le macchie possiamo utilizzare il bicarbonato di sodio in due modi. Unisci a questo ingrediente anche delle gocce di olio essenziale per donare agli strofinacci puliti una fragranza piacevole.

SEGUITECI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Il primo potrebbe essere considerato come un pretrattamento al lavaggio, ideale quando lo strofinaccio non ha macchie particolarmente evidenti e bisogna agire sul tutto. Si tratta di mettere in ammollo lo strofinaccio macchiato in una bacinella con acqua calda e due cucchiai di bicarbonato. Lasciatelo in posa e poi lavatelo normalmente in lavatrice. Il secondo, invece, è una soluzione più ‘aggressiva’, necessaria quando la macchia è particolarmente ostinata. Crea un composto di bicarbonato di sodio (due cucchiaini da caffè) con del sapone di Marsiglia e acqua calda, mescola finché non avrai ottenuto un composto simile alla crema. Strofinate direttamente sulla macchia, lasciate agire per mezz’ora e risciacquate.

Alternative al bicarbonato di sodio

Se le macchie di unto, grasso e cibo sono già molte secche, potrete utilizzare l’olio dell’albero di thè (Tea Tree Oil), che si trova in erboristeria. Questo è un olio essenziale che non solo lascia un delicato profumo sul tessuto, ma riesce ad ammorbidire e quindi rimuovere anche le macchie già secche. Versatele delle gocce diluite in acqua direttamente sulla macchia prima del lavaggio in lavatrice.

I vostri strofinacci torneranno splendenti come un tempo. Provare per credere!