Burro finito? Nessun problema, sostituiscilo in cucina così!

Ecco come sostituire il burro con tanti altri ingredienti per un risultato assicurato nelle ricette dolci, ma anche in quelle salate

burro
Come sostituire il burro con altre ingredienti per ricette sempre perfette

Il burro è un ingrediente fondamentale per molte ricette, ma sapete che può essere sostituito facilmente da tanti altre ingredienti? Può capitare che il burro in frigorifero sia terminato, oppure che abbiamo deciso di eliminare questo prodotto per un po’ dalla nostra dieta. Questo, però, non significa che dobbiamo rinunciare alle nostre ricette preferite che contengono il burro. Si può sostituire facilmente, basta conoscere solo alcuni trucchetti da utilizzare in cucina. I risultati saranno gustosi come sempre.

Leggi ancheHai finito il lievito? Ecco come sostituirlo in maniera molto efficace 

Come sostituire il burro

Il burro è uno dei grassi alimentari più utilizzati, sia in ricette dolci sia in quelle salate. Nelle ricette salate, il burro si può sostituire facilmente con l’olio extravergine di oliva. Le ricette con l’olio di oliva sono nettamente più leggere e più in linea con le diete, meglio evitare il burro in questo caso. Ad esempio, il soffritto del risotto viene comunque gustoso con l’olio al posto del burro. L’olio, in realtà, è un buon sostituto anche per le ricette dolci: basta ridurre del 20% la dose e scegliere quello di semi, più indicato per i dolci. Quindi nel caso voleste preparare una crostata con una dose di 100 gr di burro in ricetta, potete sostituire con 80 ml di olio di semi.

SEGUITECI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Il burro viene effettivamente più utilizzato nelle ricette dolci e soprattutto in queste ci sono diversi possibili sostitutivi. Uno tra questi è la ricotta, la proporzione dipende dalla consistenza della ricotta, ma in linea di massima combacia. A 100 gr di burro corrispondono 100 gr di ricotta. Stessa cosa per la panna fresca e lo yogurt. Entrambi questi ingredienti rendono i dolci più leggeri e più digeribili. In questo caso, però, la proporzione cambia e va aumentata: bisogna aggiungere il 25% in più rispetto alla dose prevista per il burro. Per 100 gr di burro sostituite con 125 gr di panna oppure di yogurt.

Solo per i dolci lievitati come i plumcake, potete sostituire il burro con la frutta frullata (ad esempio, mele e banane). Questa è una soluzione che in pochi conoscono, ma che in realtà imita bene la cremosità e la consistenza del burro. Le proporzioni da mantenere sono le stesse, 100 gr di burro corrispondono a 100 gr di purea di frutta.