Hai finito il lievito? Ecco come sostituirlo in maniera molto efficace

Non preoccuparti più se il lievito è finito, puoi continuare a cucinare e sostituirlo in maniera efficace così 

lievito
Lievito terminato, nessun problema da risolvere in cucina, ora si sostituisce così (Foto di Andreas Lischka da Pixabay)

Come abbiamo visto nel corso dell’ultimo anno, a volte, il lievito per dolci e di birra è praticamente introvabile. Può capitare anche che nel corso di una ricetta complessa, si sbagliano le dosi e ci rendiamo conto di avere meno lievito del necessario. Allora, se abbiamo finito il lievito cosa facciamo? Subito panico? Assolutamente no! Tranquille, niente è perduto. Grazie a trucchetti del mestiere e metodi della nonna un po’ più casalinghi, è possibile sostituire il lievito con altri ingredienti che vi garantiranno comunque un’ottima lievitazione, soffice e alta, per le vostre ricette. Scopriamo insieme quali.

Leggi anche: Basteranno solamente uova, lievito e farina per preparare una merenda golosa e sfiziosa

Sapete che ci sono diverse tipologie di lievito? Ogni tipologia è adatta a una specifica cottura e pietanza. Oltre a quelli più conosciuti, il lievito per dolci e quello di birra, esistono anche il cremor tartaro, il lievito istantaneo e il lievito madre (o pasta madre). Il cremor tartaro è poco conosciuto, in quanto specifico della dieta vegana e si può usare da solo o con il bicarbonato. Il lievito istantaneo si trova sia per dolci sia per salati.

Se il lievito è finito, fai così

Non avere il lievito in casa non vi condannerà a un fallimento in cucina, possiamo garantire. Quello di cui avete bisogno è conoscere gli ingredienti giusti che avete sicuramente in casa. Uno tra questi, veramente molto utile a moltissime cose, è il bicarbonato di sodio. Il bicarbonato di per sé non fa lievitare gli impasti, ma associato con altri ingredienti scatena la produzione di anidride carbonica che dà il via alla lievitazione. Gli ingredienti con cui associarlo, ad esempio, sono il succo di limone, lo yogurt bianco e l’aceto di mele. Con uno di questi tre ingredienti, il bicarbonato è un ottimo sostituto del lievito per dolci. Per una torta al cioccolato (da prendere come esempio) provate a unire un cucchiaio di bicarbonato e 60 gr di yogurt bianco.

SEGUITECI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Il bicarbonato può essere associato anche agli albumi montati a neve per una perfetta lievitazione. Il bicarbonato con il succo di limone è ottimo anche per sostituire il lievito di birra. Per sostituire questo tipo di lievito, l’opzione migliore è la pasta madre, che è un lievito naturale che potreste fare in casa. Si fa con acqua, farina e un ingrediente innescante come la frutta. La pasta madre è ottima per la lievitazione della pizza alta e soffice. In sostituzione, potreste provare direttamente la birra mescolata con la farina: 150 ml di birra per ogni 250 gr di farina. La birra deve essere chiara e leggera. Birra e farina vanno miscelate in acqua e unite all’impasto.