Il tuo cagnolino ti graffia le porte? Prova questi trucchetti e non avrai più alcun problema

Se il tuo cagnolino graffia le porte o risulta particolarmente ansioso, potresti seguire questi utili trucchetti per preservare loro e i vari ingressi delle camere di casa

Avere un animale domestico è la cosa più bella che esista al mondo. L’amore incontrollato e disinteressato dei cagnolini cura ansia, depressione, attacchi di panico e permettere di rilassarci, oltre a far bene allo spirito. Eppure, alcuni monellacci non sopportano l’idea di rimanere da soli in casa e potrebbero combinare qualche piccolo danno oppure iniziare a piangere dietro la porta grattandola con le unghie.

cagnolino graffia porte
Alcuni utili consigli per evitare danni alle porte di casa

Con il tempo i segni possono diventare indelebili, scalfendo la superficie esterna arrivando agli strati interni. Sicuramente bisogna fare un percorso di crescita ed educazione con il proprio cucciolo, ma come ogni cosa richiede tempo, si può nell’attesa attuare qualche trucchetto per preservare la porta d’ingresso o quella delle camere. Ma come? Scopriamo subito nel dettaglio

LEGGI ANCHE: SOS animali in casa? Ecco come raccogliere i peli del tuo cucciolo senza fatica

Il tuo cagnolino graffia le porte? Niente paura: segui questi trucchetti, non avrai più alcun problema

L’ansia da separazione non è un problema riscontrabile solo nei bambini, ma anche nei cagnolini, soprattutto cuccioli. Difatti tendono ad avere la mentalità di un piccolo di 4/5 anni e nonostante la loro intelligenza, bisogna fargli capire che torneremo sicuramente presto a casa e che non c’è da preoccuparsi. Eppure potremmo accorgerci al nostro ritorno di segni profondi sulla porta di ingresso. Non è mai consigliabile punire il cane o chiuderlo in una stanza poiché accrescerebbe soltanto altrettanta ansia e nervosismo. Vediamo insieme alcuni trucchetti utili:

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

  • Cambiare le abitudini: se il nostro cagnolino inizia a grattare la porta perché vuole uscire ma noi siamo purtroppo impegnati con il lavoro, le faccende di casa o altri impegni vari, sarebbe opportuno decidere di cambiare gli orari della passeggiata, in modo che il nostro cucciolo poi non abbia ulteriore bisogno di uscire. E’ anche importante lasciarlo camminare a lungo e non limitarsi solo all’uscita per i bisogni. In questo modo il nostro cane si stancherà, sarà appagato e non sentirà il bisogno costante di uscire di casa.

    cagnolino graffia porte
    Per abbassare i livelli di ansia nel nostro cagnolino potremmo lasciare la televisione o la radio accesa, in questo modo si sentiranno in compagnia
  • Diffusori calmanti: non preoccupatevi, nulla di chimico o di illegale. In commercio possiamo trovare dei diffusori da attaccare alla presa elettrica oppure semplicemente dei deodoranti a base di feromoni. Questi infatti, vengono spesso rilasciati dalle cagnoline per calmare i loro cuccioli e funzionano in egual modo sui cani di tutte le età e razze.
  • Proteggere le superfici: affinché non si incorra in danni spiacevoli e permanenti alle porte o ad alcune pareti, potremmo optare per fissare nei punti in cui il cane graffia, delle pareti di compensato attaccandole con dei collanti specifici, in grado successivamente di essere rimosse senza rovinare le superfici. In vari store online inoltre, vendono delle patine adesive plastificate molto resistenti, adibite alla protezione di muri e porte.
  • Circondare il cucciolo di giochi: un cane privo di giochi o di svago, avrà sempre la mente fissa sul suo padrone che manca da casa. Lasciare vicino alla sua cuccia svariati giocattoli molli, duri oppure da riempire con dei croccantini, permetterà loro di distrarsi. Inoltre, lasciare una propria maglietta vecchia o un capo ormai logoro nella loro cuccia, gli permetterà di sentire il nostro odore, immaginando di essere vicini a noi!