Devi lavare i capi in velluto? Segui questo metodo efficace dal successo assicurato

Se devi lavare i capi in velluto, potrebbe essere un errore eseguire lavaggi uguali ad altri tessuti, ma come trattarli a dovere? Scopriamolo insieme con alcuni consigli utili

I capi in velluto rappresentato il reale concetto di eleganza: morbidi, vellutati sulla pelle e vanno sempre di gran moda, avendo comunque subito variazioni nel corso del tempo dai migliori stilisti. Eppure, lavare e trattare questa tipologia di tessuto ha bisogno di cure specifiche, poiché risulta molto delicato e fragile. C’è quindi il bisogno di spendere cifre anche piuttosto esose in lavanderie con lavaggi a secco o modalità particolari? Non esclusivamente. Con alcuni piccoli trucchetti e consigli, sarà possibile lavarli anche in casa, basta qualche piccolo accorgimento! Scopriamo insieme come procedere

LEGGI ANCHE: Devi gettare delle vecchie tovaglie? Non farlo! Riutilizzale così, non lo avresti mai detto

Come lavare i capi in velluto? Segui questo metodo ed otterrai risultati strabilianti

Portare i propri capi in velluto in lavanderia e lasciarli in mano a professionisti del settore è sicuramente consigliato, poiché sapranno come trattare al meglio le fibre del tessuto, ma non sempre è necessario. Difatti, con alcuni accorgimenti, a meno che non si tratti di capi molto vecchi e che necessitino particolari tipologie di lavaggio, si può eseguire correttamente il lavaggio anche in casa. Ma come, nello specifico? Vediamo insieme come procedere

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Sicuramente, uno dei migliori metodi per lavare in casa i vestiti in velluto è proseguire con un lavaggio a mano. Inseriamo i capi all’interno di una catinella con acqua rigorosamente fredda. Aggiungiamo 1 misurino di detersivo ultra delicato o qualche scaglia di sapone di Marsiglia. Lasciamo a mollo per 1 ora e poi scoliamo. In questa fase non bisogna mai strizzare il capo, poiché il velluto tenderebbe a sgualcirsi e rovinarsi. Piuttosto, stendiamolo ancora zuppo, all’ombra e lontano dal sole, sistemando un panno in microfibra al di sotto per non creare pasticci. Cerchiamo di stendere i vestiti in modo che non poggino sullo stendino, ma che rimangano appesi. Quando saranno asciutti, noteremo come avremo eseguito un lavoro perfetto.

lavare capi velluto
Lo stesso procedimento può essere applicato anche alle lenzuola, alle federe e ai copridivani in velluto

Ma è possibile lavarli in lavatrice? Anche se la risposta potrebbe essere un grandissimo no, in realtà è possibile. Bisogna però evitare i cicli lunghi, le temperatura superiori ai 60° e soprattutto, non bisogna mai azionare la centrifuga, nemica assoluta dei capi in velluto. Eseguiamo dei cicli brevi, riempiamo la vaschetta del detersivo quanto basta e senza esagerare ed evitiamo ammorbidenti aggressivi. In questo modo, riuscirete a risparmiare qualche soldino ed avrete i vostri capi perfettamente integri!