Come lavare le coperte di lana? Prova questo metodo naturale, vedrai che risultato

Lavare correttamente le coperte di lana permetterà di preservare la natura del tessuto e non incombere in spiacevoli danni, ma come fare? Scopriamolo insieme 

E’ arrivato il momento di dare una rinfrescata alle coperte dopo averle tenute sul letto per diverso tempo. E’ piuttosto importante sbatterle quotidianamente in modo da eliminare acari e microbi, ma questo potrebbe purtroppo non essere sufficiente e bisogna eseguire almeno una volta, prima di riporle via, un lavaggio accurato. Eppure, le coperte, soprattutto quelle in lana, sono costituite da fibre delicate che, in lavatrice potrebbero rovinarsi, restringersi o sgualcirsi. Come lavarle nel migliore dei modi senza spendere cifre esose in lavanderia? Scopriamolo insieme con un rimedio della nonna efficace

LEGGI ANCHE: Devi lavare i capi in velluto? Segui questo metodo efficace dal successo assicurato

Lavare le coperte di lana: segui questo metodo per un risultato super efficace

La lana, così come altre tipologie di tessuto, tende a restringersi spesso, soprattutto al contatto con il calore, specialmente l’acqua calda. Ecco perché un comune lavaggio in lavatrice non è mai realmente consigliato, anche se, seguendo alcuni trucchetti, si potrà comunque ottenere un risultato sperato. Vediamo insieme due metodi che ci aiuteranno a detergere a dovere le coperte senza rovinare il tessuto

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

lavare coperte lana
Questi metodi possono essere applicati anche alle copertine dei nostri amici a quattro zampe

Lavaggio a mano: questa tipologia di lavaggio è la migliore affinché si possa rispettare il tessuto della coperta. Costerà una leggera fatica in più, ma vi assicuriamo che il risultato finale sarà eccezionale. Se disponiamo di una vasca in bagno, immergiamola in acqua tiepida e mai calda, versando 1 misurino di detersivo ultra delicato e 1 bicchiere di aceto. Difatti quest’ultimo, permetterà al colore del tessuto di rimanere intatto senza scolorire. Lasciamo a mollo per circa 5 ore e per eliminare le macchie e gli aloni più ostinati, aspettiamo una notte. Passato il tempo necessario strizziamola appena, senza stressare eccessivamente il tessuto e lasciamo asciugare all’aria aperta.

Lavaggio il lavatrice: per eseguire un lavaggio in lavatrice bisogna impostare dei lavaggi non troppo lunghi, di 30 minuti al massimo. Non superare mai la temperatura di 50° ed utilizzare, se possibile, esclusivamente aceto di mele nel cassettino del detersivo e del bicarbonato posto all’interno del cestello. Evitate nel modo più assoluto la centrifuga. Passato il tempo necessario, stendiamola all’aria aperta e lasciamo asciugare lontano dal sole diretto per evitare che possa scolorire. Con questi piccoli accorgimenti avrete coperte perfettamente pulite e igienizzate!