Cacio e pepe: conoscevate i suoi segreti? Come farla con i trucchetti degli chef

La cacio e pepe è un piatto della tradizione romana ed italiana, ma come realizzarla con i segreti degli chef? Scopriamolo insieme

Golosa, semplice, saporita, avvolgente e cremosissima. Soltanto alcuni dei tantissimi aggettivi che potrebbero essere affibbiati a questo piatto della tradizione romana divenuto ormai uno dei simboli dell’Italia. Riprodotta in molti ristoranti del paese ma anche in quelli esteri, preparare questa leccornia non è difficile, ma esistono alcuni segreti per cucinarla in modo perfetto e da veri chef. Vuoi conoscerli? Segui attentamente i passaggi e preparerai un piatto sfiziosissimo per rendere magico il tuo pranzo della Domenica! Scopriamo come farla insieme

LEGGI ANCHE: Pasta fresca: i migliori segreti per farla in casa come veri Chef

Cacio e pepe: i segreti degli chef per farla in casa come un vero ristorante

La cacio e pepe è un piatto realizzato generalmente con gli spaghetti, avvolti da una cremina di pecorino romano stagionato e pepe in grani schiacciati. Semplice quanto goloso e da far venire l’acquolina in bocca ai palati più esigenti e diffidenti. Magari altre volte avrete già provato a realizzarla, ma vi sarete accorti che la crema non sempre sia venuta, anzi, è molto probabile che il formaggio si sia separato diventando un unico ammasso informe e dall’aspetto poco gradevole. Ma quali sono i giusti passaggi da seguire? Scopriamolo:

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

  • Prima di tutto, è importante far arrivare l’acqua della pasta al bollore per poi tuffare gli spaghetti. Lasciamo cuocere all’incirca 4 minuti. Mettiamo una padella sul fuoco a fiamma media e lasciamo che si scaldi a dovere, intanto su di un tagliere schiacciamo con un pestello o un coltello affilato i grani di pepe in modo piuttosto grossolano. Tostiamolo in padella mescolandolo spesso in modo da fargli sprigionare i suoi intensi aromi. Uniamo in padella due mestoli di acqua di cottura e mescoliamo per poi scolarle la pasta ancora molto al dente in padella.

    cacio pepe segreti
    Anche la pasta fresca sarà perfetta per questa ricetta
  • E’ importante che l’acqua per la pasta sia poca, poiché la riuscita del piatto avverrà non solo per la crema, ma anche e soprattutto per la concentrazione dell’amido nel liquido di cottura. Dopo aver tuffato gli spaghetti in padella, mescoliamoli spesso e saltiamoli e lasciamo quasi asciugare del tutto prima di aggiungere altra acqua. In questa fase la nostra pasta dovrà ‘risottare‘, in modo che possa rilasciare l’amido in modo graduale.
  • La cremina va creata sempre qualche minuto prima di aggiungerla alla pasta, altrimenti si abbasserebbe di temperatura e non si legherebbe al resto del piatto. Grattugiamo il pecorino al momento, poniamo in una ciotola ed aggiungiamo l’acqua di cottura regolandoci con le quantità. Non versiamone troppa altrimenti il formaggio si fonderebbe. Mescoliamo con una frusta energicamente fino ad ottenere un composto liscio, denso e senza grumi. Aggiungiamo eventualmente ancora un po’ di liquido in padella e quando sul fondo si sarà creata un’avvolgente crema, versiamo quella di pecorino e saltiamo senza mai fermarci. In pochi minuti la nostra pasta sarà perfetta, impiattiamola e serviamola con qualche altro grano di pepe schiacciato al momento! Sarà come quella degli chef!