Stirare correttamente la camicia in soli 3 minuti con questo piccolo segreto stupefacente

Stirare correttamente la camicia sarà possibile in soli 3 minuti con questo piccolo segreto che vi lascerà a bocca aperta

Stirare può essere piacevole o terribilmente noioso. Per alcuni è quasi un momento terapeutico di totale relax mentre altri stirano solo lo stretto indispensabile come pantaloni e camicie. Stirare non è di certo una delle attività più facili da eseguire, richiede tempo, cura e attenzione per non creare ulteriori pieghe ai vestiti lavati e puliti e sicuramente, chi deve mandare avanti casa, figli, lavoro e faccende domestiche, non avrà di certo il tempo per soffermarsi ore ed ore per stirare kg di vestiti o attenzionare particolarmente camicette in lino o in seta. Noi oggi vogliamo svelarvi un piccolo segreto che vi renderà la vita davvero molto semplice. Riuscirete a stirare perfettamente una camicia in soli 3 minuti! Non ci credete? Scopriamo come fare

LEGGI ANCHE: Freddo e pioggia, asciugare i vestiti in casa: tre trucchi per evitare muffa ed umidità

Stirare correttamente una camicia in soli 3 minuti: sarà davvero possibile con questo piccolo trucchetto

Quando stiriamo la camicia, generalmente partiamo dalla parte centrale del davanti facendo lo slalom tra i bottoni per poi passare alle maniche ed infine ai colletti. In realtà, il procedimento corretto dovrebbe partire proprio dal contrario! Vediamo insieme i passaggi da seguire per stirare in soli 3 minuti una camicia:

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

  • Il segreto per evitare le pieghe e stirare rapidamente ed in modo corretto la camicia è quello di nebulizzare la camicia con una mistura di acqua ed aceto bianco. Spruzziamola ad una distanza di 20/30 cm e poi iniziamo sempre dal colletto. Poggiamolo sull’asse da stiro passando la piastra del ferro sulla parte esterna. Basteranno due sole passate, una avanti ed una indietro. Eseguito il primo passaggio dedichiamoci sempre ai polsini che però dovranno essere stirati internamente. Accompagniamo il ferro seguendo la loro forma naturale.

    stirare correttamente camicia
    Se la nostra camicia è stirata ma poco prima di uscire ci siamo accorti di una brutta piega, bagniamo con un po’ d’acqua e aceto per poi passare il ferro molto caldo. Sarà sparita in un batter d’occhio!
  • Procediamo con le maniche che dovranno essere stirate sempre dalla parte dei bottoni. Un altro importante segreto è quello di non passare il ferro da stiro più volte sullo stesso punto perché rischiereste, paradossalmente, di creare ulteriori pieghe. I movimenti con la mano devono essere accurati ma lisci, lunghi e rapidi. Il vapore è importante per tutta la fase di stiratura, per cui premete spesso il pulsante erogatore. Le spalle vanno stirate aprendole nella parte finale dell’asse, ma non bisogna esagerare con le passate di ferro. Basterà insistere solo sulle zone interessate, poiché sarà poi la gruccia a contribuire ad eliminare eventuali piegoline.
  • La parte davanti dei bottoni non va stirata con questi rivolti verso l’alto, bensì verso il basso. Difatti, l’imbottitura dell’asse riempirà in automatico i bottoni e di conseguenza riusciremo con una sola passata ad eliminare le pieghe. Partendo poi dal basso diamo lunghe passate fino alla zona alta della camicia e quest’operazione dovrà essere eseguita anche sulla zona della schiena. Ricordate sempre di stendere la camicia su una gruccia dalle spalline larghe. In questo modo avrete stirato correttamente una camicia in meno di 3 minuti!