Non saranno le classiche polpette: preparare così, il loro sapore ti conquisterà

Le polpette di ceci sono una variante golosa da condire come si vuole e siamo sicuri che i bambini ne andranno matti

Le polpette arrostite, fritte o al sugo sono un grande classico della cucina italiana, specialmente del Sud. Le nonne e i bisnonni erano soliti impastare con uova e formaggio ciò che avanzava come carni, insaccati e rimasugli di salumi per non gettare via nulla. Nel tempo la polpetta è diventata davvero un must della tradizione tanto da vedere parecchi ristoranti specializzarsi con il nome di ‘polpetteria‘. Su internet e nei vari blog di cucina sono state proposte anche varianti vegetariane senza l’utilizzo di carne, prediligendo piuttosto le verdure o i legumi. Proprio la ricetta che vogliamo proporvi oggi sarà a base di ceci e siamo sicuri che adorerete queste squisite polpettine! Delicate, gustose e sfiziose. Per prepararle avremo bisogno di:

polpette di ceci
Nei ristoranti orientali di kebab, queste polpettine vengono servite all’interno di una piada con salsa yogurt, pomodoro, lattuga e radicchio. Servitele anche voi così!
  • 300 gr di ceci cotti;
  • 2 uova;
  • 100 gr di parmigiano grattugiato;
  • 1/2 cucchiai di pangrattato;
  • sale e pepe q.b.
  • Olio EVO q.b.
  • origano, rosmarino e zenzero a piacere;

LEGGI ANCHE: Svuota le patate e farciscile così: preparerai un contorno prelibatissimo

Polpette di ceci: preparale in questo modo rapido e goloso, vedrai che sapore!

Iniziamo la preparazione delle nostre polpettine cuocendo i ceci in pentola per 40 minuti oppure in pentola a pressione per 20 minuti con del brodo vegetale. Quando saranno ben asciutti scoliamoli tenendo da parte eventuale brodo rimasto e lasciamo leggermente raffreddare. Inseriamo i ceci in un mixer da cucina con il sale, il pepe, le spezie, il parmigiano e 1 cucchiaio di olio d’oliva. Frulliamo fino ad ottenere una purea densa, liscia e compatta.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Versiamo il composto ottenuto in una ciotola ed aggiungiamo il pangrattato mescolando a dovere con una spatola e l’impasto dovesse risultare troppo asciutto, aggiungiamo qualche cucchiaio del brodo conservato. Inumidiamo leggermente le mani e diamo forma alle polpette. Schiacciamole leggermente tra i palmi, riscaldiamo un filo d’olio in una padella e cuociamo 4/5 minuti su ogni lato fin quando non si doreranno per bene. Le nostre polpette sono pronte e possono essere gustate con delle salsine a piacere. Per una versione più leggera invece, basterà infornarle a 180° per 20 minuti. Vedrete che bontà!