Bonus famiglie, si può ancora richiedere: calcolo cifre e come ottenerlo

Il Bonus famiglie, già in vigore dagli ultimi mesi del 2020, ha importanti novità, accumulato ad altri aiuti statali, come calcolarlo?

Già dal Maggio scorso, Conte aveva emanato con un decreto -legge diversi Bonus per concedere un aiuto ed un sostegno economico valido a tante famiglie colpite dalla crisi della pandemia da Coronavirus, tra cui il più importante il Bonus Famiglie. A differenza di altre tipologie di aiuti, quest’ultimo non teneva in conto esclusivamente il proprio ISEE o il singolo, ma l’intero nucleo familiare, prevedendo pertanto somme diverse in base ad ogni componente familiare con annessi gradi di disabilità.

bonus famiglie
Quali sono gli aiuti statali per tutte le famiglie nel 2021

Il reddito di Aprile doveva risultare inferiore rispetto all’importo spettante e L’ISEE non doveva superare i 15.000 euro annui, mentre il patrimonio immobiliare inferiore ai 10.000. Ci saranno delle novità per quanto riguarda il 2021? Scopriamo i dettagli.

LEGGI ANCHE: Bonus asilo nido 2021: in cosa consiste e come richiederlo

Bonus famiglie: è probabile che nel 2021 si possa riavere la somma precedentemente ricevuta

Sulla base di quanto appena detto, è dovere specificare che il Bonus famiglie non poteva essere richiesto da chi vedesse erogato altre tipologie di aiuti economici statali, come ad esempio il Reddito di Cittadinanza, Naspi oppure pensione di reversibilità(nel caso di un coniuge defunto). Ciò che è sempre risultato poco chiaro e di difficile comprensione era proprio il calcolo della somma da ricevere, ma come già detto, tutto dipendeva dall’intero nucleo familiare. Il Bonus famiglie, o meglio il Reddito di Emergenza, prevedeva una somma massima di € 400 per un solo soggetto adulto, € 560 per due adulti, € 640 per due adulti ed un minore, € 720 per due adulti e due minori fino ad un massimo di € 840 per 3 adulti e due minori.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Al momento sembrano rimanere invariati ed in vigore per tutta la prima fascia del 2021 alcuni Bonus già conosciuti come il Bonus asilo nido, il Bonus mamme domani che prevede una somma di € 800 euro al compimento del settimo mese di gravidanza previso sino a Luglio 2021 ed il Bonus mamme single con figli disabili, che vede fino a € 500 mensili per tutte coloro che sono composte da nuclei familiari monoparentali e con disabilità riconosciuti dal 60%. Per il 2021 sembra rimangano invariati gli assegni familiari che potrebbe arrivare sino a € 250 per ogni figlio vedendo una parte fissa ed una variabile. La grande novità sarà la possibilità di richiedere il bonus non solo per i lavoratori dipendenti o pubblici, ma anche quelli autonomi, liberi professionisti e disoccupati.