Non sarà la solita pasta e patate: aggiungi questo ingrediente segreto per un sapore irresistibile

La pasta e patate è amata da tutti e ne esistono infinite versioni. Preparate questa variante golosa, i bambini ne andranno matti!

Esistono alcuni piatti della cucina italiana che non potranno mai passare di moda, tantomeno cadere nel dimenticatoio. Tra questi, sicuramente la pasta e patate detiene il primato come pietanza maggiormente preparata nei periodi invernali e chi riesce a resistergli? Vellutata, golosa, cremosa e particolarmente amata dai bambini. Dalla più classica a quella più gourmet, in tantissime trattorie questo piatto viene servito da anni ed anni e nessuno riesce ad affermare di non amarla, perché non si può! La versione che vogliamo proporvi oggi sarà davvero molto facile da preparare e nonostante la sua semplicità, vi conquisterà con il suo gusto ricco ed inconfondibile! Per prepararla avremo bisogno di:

pasta e patate
Per rendere la pasta ancora più golosa, versiamola a fine cottura in una teglia e copriamo la superficie con la provola e facciamola abbrustolire in forno con il comando grill. Vedrete che golosità!
  • 500 gr di pasta corta(orecchiette, conchigliette, bucatini, spaghettini);
  • 700 gr di patate a pasta gialla;
  • 100 gr di parmigiano grattugiato;
  • 1 cipolla rossa, 2 carote, 1 costa di sedano;
  • 700 ml di brodo;
  • 1 cucchiaio di doppio concentrato di pomodoro;
  • 200 gr di pancetta affumicata;
  • 150 gr di provola;
  • tarallucci salati q.b.

LEGGI ANCHE: Schiacciata: la ricetta della tradizione toscana, incredibilmente gustosa!

Non sarà di certo la classica pasta e patate: preparala in questo modo, vedrai quanta bontà!

Iniziamo la preparazione della nostra pasta lavando accuratamente le patate per poi sbucciarle. Tagliamole a tocchetti molto piccoli e lasciamo per qualche minuto da parte. Tritiamo finemente le verdure per il soffritto e facciamole ammorbidire per bene in una pentola capiente e dai bordi alti per poi unire le patate. Lasciamo cuocere per circa 7 minuti mescolando spesso affinché non si attacchino sul fondo e poi aggiungiamo la pancetta, lasciandola rosolare a dovere. Il grasso rilasciato permetterà alle patate di non attaccarsi. Quando quest’ultima sarà ormai ben cotta, aggiungiamo metà quantitativo di brodo disciogliendo al suo interno il concentrato di pomodoro. 

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Lasciamo che il tutto si ammorbidisca e che le patate diventino soffici. Quando il brodo sarà ormai quasi asciutto aggiungiamo la pasta, tostandola leggermente per poi salare e pepare. Aggiungiamo il resto del liquido e portiamo a cottura. Quando la pasta sarà al dente spegniamo la fiamma, mantechiamo con il parmigiano ed uniamo qualche tarallo sbriciolato grossolanamente. Qualche minuto prima di servire condiamo con la provola grattugiata ed il resto dei taralli in superficie. Vedrete quanto sapore e quanta autentica bontà!