Schiacciata: la ricetta della tradizione toscana, incredibilmente gustosa!

Schiacciata toscana: la semplicissima ricetta della tradizione per preparare una gustosissima focaccia cotta al forno! Scopriamo la ricetta!

Schiacciata toscana: la ricetta della tradizione per una focaccia ricca di gusto, vi leccherete i baffi!

I profumi ed i sapori tipici della regione Toscana fanno davvero venire l’acquolina in bocca! Immancabile sulle nostre tavole quando si parla di piatti tipici è la famosissima Schiacciata, una focaccia all’olio cotta in forno e con un impasto ricco di ‘bolle’. Vediamo gli ingredienti necessari per la sua preparazione:

  • 320g Farina 00
  • 180g Farina Manitoba
  • 350ml di Acqua
  • 1 pizzico di sale
  • 5g di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio EVO

LEGGI ANCHE >> Sofficini fatti in casa: la ricetta super semplice che anche i bambini ameranno!

Schiacciata Toscana: i sapori della tradizione a tavola in poche mosse, il suo sapore incredibile e la sua leggerezza vi conquisteranno!

Potete scegliere di impastare a mano oppure utilizzare la planetaria.

  • Uniamo all’acqua la farina insieme al lievito sbriciolato a pezzetti. Impastiamo per qualche minuto, dopodiché aggiungiamo anche l’olio e poi il pizzico di sale (non aggiungetelo all’inizio, perché come tutti gli impasti lievitati, se aggiunto troppo vicino al lievito, questo ne potrebbe compromettere la lievitazione). Impastiamo per ottenere un composto omogeneo. Copriamo con un panno oppure con della pellicola per alimenti e facciamo lievitare per un’oretta e mezza.
  • Riprendiamo poi l’impasto per procedere con le classiche ‘pieghe’ di rinforzo. Tiriamolo fuori dal forno, ungiamo leggermente le mani così l’impasto non si appiccicherà e facciamo le pieghe in tre tempi, una ogni 30/40 minuti.
    Dopo l’ultima piega otteniamo un panetto dalla forma tondeggiante e riponiamo nuovamente in una teglia, ricoperto con pellicola e facciamo lievitare fino al raddoppio.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

  • Ungiamo con dell’olio una teglia da forno, e con le mani unte stendiamo l’impasto al suo interno praticando con i polpastrelli dei ‘buchi’ sulla superficie del nostro impasto. Condiamo la superficie con olio e sale.
  • Inforniamo in forno statico preriscaldato a 220° per 8-10 minuti, dopodiché caliamo la temperatura a 180° per circa 10 minuti ed in ultimo lasciamo in forno sulla griglia di mezzo per gli ultimi 8 minuti, la superficie dovrà risultare perfettamente dorata. Una volta sfornata, far raffreddare, tagliare e gustare!
  • Potete guarnire con qualche chicco di sale grosso ed una spennellata d’olio quando è ancora bollente, sentirete che bontà! La temperatura varia da forno a forno, quindi vi consiglio di tenere sempre sotto controllo la cottura.