Cioccolato, la merenda preferita dei bambini, ma ci sono controindicazioni?

Il cioccolato è da sempre il protagonista di tante merende dei bambini, ma presenta dei problemi. Qui vi spieghiamo come inserirlo nella dieta e a che età

Cioccolato bambini
Il cioccolato è il cibo preferito di ogni bambino, ma attenzione alle dosi e all’età (Foto di Alexander Stein da Pixabay)

Il cioccolato ha tantissime proprietà nutritive e benefiche. E’ un alimento completo, ricco di fosforo e magnesio. Tra i tanti benefici, il cioccolato da solo riesce a risollevare l’umore (è un antidepressivo naturale) e il suo buon sapore è riconoscibile tra tutti. Gustoso, dà energie e mantiene giovani. Tutti lo amano e può essere utilizzato in tantissimi modi, non solo a colazione e a merenda. Però, bisogna fare attenzione e non eccedere nelle dosi perché potrebbe avere anche delle controindicazioni soprattutto per i più piccoli.

Leggi ancheTortini al cioccolato furbi: la ricetta veloce per uno spuntino super goloso!

Cioccolato e bambini: quando iniziare

Per introdurre questo magico alimento nella dieta dei bambini, bisogna riflettere sul momento giusto. Come tutti gli altri, il cioccolato va inserito ad un’età adeguata e con moderazione. La dieta dei bambini può prevedere del cioccolato, ma dev’essere equilibrata e variegata. Solitamente, non bisognerebbe somministrare del cioccolato prima del secondo compleanno del vostro bambino, ma il consiglio migliore è sempre quello di rivolgersi a un esperto. Il pediatra potrà consigliarvi su come abituarlo a questo gustoso alimento, in che quantità inserirlo nella dieta e quando iniziare. E’ probabile che, se in presenza di un fratellino o di una sorellina più grande che già mangia cioccolato, il vostro bimbo o bimba vorrà assaggiarlo.

Che tipo di cioccolato scegliere

Rivolgersi al medico pediatra è sempre la scelta migliore, anche perché questo potrà aiutarvi a scegliere la tipologia di cioccolato meno dannosa per i vostri bambini. Generalmente, il cioccolato fondente è quello che ha un giusto equilibrio tra zuccheri e grassi, ma il sapore un po’ più forte e amaro potrebbe non piacere subito. Il cioccolato, come dicevamo prima, è un alimento molto energizzante: evitate di darlo prima di andare a dormire, se non volete dei bambini saltellanti e super svegli. Il cioccolato a latte, invece, potrebbe piacere fin da subito. Attenzione alle merendine preconfezionate: barrette, creme, wafer a base di cioccolato, ecc andrebbero evitate nel quotidiano. Nonostante il loro gusto appetitoso e la preferenza dei bambini, le merendine preconfezionate sono troppo grasse e non fanno parte di una dieta sana, ma qualche volta va bene sgarrare (magari come piccolo premio o una piccola sorpresa).

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’

Il cioccolato è prezioso e si può mangiare tranquillamente da grandi e piccole, l’importante è farlo con moderazione e attenzione. Buona merenda!