Vellutata di zucchine: ti basterà questo ingrediente segreto per un risultato straordinario

Preparare una gustosa vellutata di zucchine allieterà le fredde serate invernali ed un ingrediente segreto renderà il tutto più goloso!

Con la fine delle festività natalizie, è indubbio il fatto di rimettersi in forma. Le abbuffate di questi giorni ci avranno sicuramente appesantito, lasciando un senso di gonfiore allo stomaco e pesantezza. Preparare dei piatti semplici, leggeri ma senza rinunciare al gusto è sicuramente possibile e questa ricetta farà proprio al caso vostro. La vellutata di zucchine, infatti, risulta essere un piatto unico confortevole, delicato e l’aggiunta di un ingrediente segreto conferirà quel sapore in più che siamo sicuri farà venire l’acquolina in bocca anche ai bambini. Si prepara in poco tempo, non servono utensili di cucina ingombranti e di certo non riuscirete più a farne a meno! Ecco di cosa avremo bisogno:

vellutata zucchine
Potremmo arricchire la nostra vellutata con panna o formaggio cremoso, sarà sicuramente meno leggera ma gustosissima!
  • 500 gr di zucchine;
  • 200 gr di patate a pasta bianca;
  • 500 ml di brodo vegetale;
  • 150 gr di porro;
  • sale, pepe, origano, menta q.b.

LEGGI ANCHE: La dieta particolarissima della Regina Elisabetta: cosa mangia per essere in forma

Vellutata di zucchine: aggiungi questo ingrediente per un gusto unico e leggero

Il porro, rispetto alla comune cipolla rossa o bianca, risulta essere particolarmente digeribile e delicato, perfetto pertanto per chi vuole rimettersi in forma senza rinunciare al gusto autentico di alcune pietanze. Iniziamo la nostra preparazione lavando accuratamente le verdure, asciughiamole con un canovaccio da cucina, tagliamo a cubetti le zucchine e ripetiamo l’operazione con le patate, dopo averle sbucciate. Eliminiamo i primi strati del porro più duri e coriacei ed affettiamolo a rondelle, lasciamolo ammorbidire in pentola con un filo d’olio d’oliva e quando sarà ben rosolato, aggiungiamo gli altri ingredienti, mescolando e lasciando insaporire per circa 5 minuti.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Versiamo il brodo all’interno del tegame, saliamo, pepiamo ed aggiungiamo l’origano. Lasciamo cuocere per venti minuti, ma l’importante è che le patate siano ben cotte, basterà infilzare con i rebbi di una forchetta, se scivoleranno via facilmente, significa che avranno raggiunto il giusto grado di cottura. Versiamo la zuppa in una ciotola, lasciamo riposare qualche minuto, aggiungiamo la menta spezzettata con le mani e poi con un minipimer procediamo a frullare il tutto, fino ad ottenere una purea omogenea e cremosa. Serviamo la vellutata ancora calda, accompagnandola con dei crostini integrali oppure condendola con semi di finocchietto o di zucca. Vedrete che delicata bontà!