Raffreddore e naso chiuso: cura i sintomi dei tuoi bambini con questo rimedio facile e naturale

0
1
raffreddore rimedio naturale
Rimedi per curare il raffreddore

Curare il raffreddore ed il naso chiuso con un rimedio naturale è ciò che ci vuole per affrontare i danni del grande freddo

In moltissime città italiane, da qualche giorno le temperature sono notevolmente scese, soprattutto al Nord. Gennaio è da sempre considerato uno dei mesi più freddi dell’anno e con sé porta non solo labbra screpolate e secchezza della pelle, ma anche naso chiuso e raffreddore. Sappiamo tutti come il raffreddore agisca nei tratti nasali aumentando la produzione di muco e può essere davvero un enorme fastidio, soprattutto nei bambini. Preferiamo l’utilizzo di alcuni farmaci che spesso risultano solo palliativi. Noi oggi vogliamo proporvi un rimedio molto antico, utilizzato dalle nostre bisnonne, con dei risultati super efficaci già dalla prima applicazione. Gli ingredienti sono reperibili in qualsiasi erboristeria ed accessibili a tutti. Vediamo di cosa abbiamo bisogno

raffreddore rimedi naturali
Se i nostri bambini hanno difficoltà a dormire, aggiungiamo all’unguento olio essenziale di lavanda, camomilla e valeriana. Avrete ottimi risultati!
  • 30 gr di olio di cocco;
  • 30 gr di burro di karité;
  • 1 cucchiaio di olio di semi di girasole;
  • 10 gocce di olio essenziale di menta;
  • 10 gocce di olio essenziale di eucalipto;
  • 10 gocce di olio essenziale di propoli;

LEGGI ANCHE: Salviette profumate per le mani: preparare in casa con questo metodo, sarà facilissimo

Cura il raffreddore con questo rimedio naturale: l’unguento miracoloso super efficace

Iniziamo la nostra preparazione inserendo dell’acqua in un pentolino, sistemiamo sul fuoco a fiamma dolce e poggiamoci sopra un piatto fondo e capiente. Aggiungiamo il burro di karité con l’olio di cocco e lasciamo che si ammorbidiscano a bagnomaria per qualche minuto. Uniamo anche l’olio di girasole e continuiamo a far sciogliere mescolando spesso, sino ad ottenere un’emulsione ben legata e fluida.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Raggiunta la giusta consistenza, facciamo cadere le gocce dei vari olii essenziali e lasciamo che la miscela li assorba completamente. Spegniamo il fuoco, lasciamo raffreddare leggermente e poi versiamo in vasetti di vetro con chiusura ermetica. Facciamo asciugare l’unguento a temperatura ambiente aspettando che il tutto si solidifichi, avendo come risultato una sorta di crema spalmabile. Applichiamolo la sera sul petto dei nostri bambini prima che di spegnere le luci per dormire. Già dalla prima applicazione, l’eucalipto e la menta saranno in grado di sciogliere i muchi e liberare le vie respiratorie occluse, mentre il propoli sarà un ottimo rinforzo per le difese immunitarie. L’unguento si conserva in frigorifero ma può anche essere congelato.