Come riciclare il pane avanzato del giorno prima: l’idea sfiziosa dell’ultimo minuto

Riciclare il pane avanzato dal veglione di Capodanno risulterà particolarmente utile per servire un aperitivo gustoso

Finalmente il 2021 è arrivato, sperando possa essere un anno migliore e diverso per tutti noi. Se c’è una cosa che abbiamo imparato da quello appena trascorso, è di certo l’importanza di godere di ciò che si possiede, non sprecando nulla e comprendendo realmente cosa voglia dire dover rispettare quel poco o quel tanto che si ha e la pandemia in questo, ha decisamente aiutato.

riciclare pane avanzato
Con questo metodo, riuscirete a preparare diversi antipastini con condimenti diversi ed un ottimo dessert dell’ultimo minuto

E’ molto probabile che sulle vostre tavole ieri sera sia avanzato del pane che oggi si sarà fatto un po’ più duro risultando poco gradevole. Noi oggi vogliamo proporvi due idee molto interessanti per riutilizzarlo servendo un antipasto dell’ultimo minuto goloso e sfiziosissimo. Vediamo come procedere

LEGGI ANCHE: Come conservare il cibo che avanzerà oggi a tavola: alcuni pratici ed utili consigli

Riciclare il pane avanzato: avrai solo bisogno di uova, latte ed un pizzico di sale

Queste idee davvero originali e sfiziose torneranno utili non solo per oggi, ma anche per tutte quelle volte che il pane avanza a tavola e non sappiamo che uso farne. Con un po’ di fantasia riusciremo a servire un antipasto golosissimo. Iniziamo la nostra preparazione tagliando a fettine in pane con uno spessore di circa 2 cm. In una ciotola capiente versiamo 2 bicchieri di latte, due uova, un pizzico di sale e se gradiamo un cucchiaio di parmigiano grattugiato. Immergiamo ogni singola fetta nel composto, per poi cuocerlo in una padella antiaderente con una noce generosa di burro.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Lasciamo dorare 5 minuti su ogni lato e poi scoliamo su carta assorbente, procedendo sino esaurimento ingredienti. Serviamo le fettine con dei salumi, formaggi oppure del lardo lasciato in padella qualche minuto. Possiamo anche realizzare una versione dolce sostituendo il parmigiano con 100 gr di zucchero, cuocere nel medesimo modo e poi servire con zucchero al velo oppure crema di nocciola, marmellata di pesca o di fragole. In pochi minuti avremo ottenuto un antipasto o un dolcetto golosissimo, senza gettare via nulla. Provare per credere!