Colori natalizi: perché il rosso è considerato quello più importante, non lo avresti mai detto

I colori natalizi sono tipicamente caldi ed avvolgenti, ma il rosso è in particolare quello più gettonato, ma perché? Scopriamolo insieme

Non esiste Natale senza qualcosa di rosso. E’ sempre stato così, a partire dalle luci e dalle decorazioni, alle tovaglie delle tavole e agli abiti indossati nei giorni di festa. Questo colore intenso, avvolgente e molto caldo è il simbolo assoluto natalizio  ed è inoltre anche quello indossato da Babbo Natale, il vecchietto più famoso di tutto il mondo.

colori natalizi rosso
Il rosso, oltre ad essere legato alla regalità, era anche un simbolo di potenza divina

Ma esistono delle ragioni poiché sia indossato da tutti in questi giorni? Perché è considerato quello più importante anche per la notte di Capodanno? Scopriamolo insieme

LEGGI ANCHE: Babbo Natale esiste davvero: tutta la verità che potrai raccontare ai tuoi bambini

I colori natalizi: perché il rosso è quello più importante? Un simbolo di vita

Il rosso è da sempre simbolo di regalità. Basta pensare ai lunghi mantelli regali dei Re e delle Regine dei secoli che spesso indossavano abiti carmini per indicare appunto il proprio status quo di nobiltà e discendenza regale. Soprattutto negli eventi pubblici e di importanza sociale, i nobili e gli appartenenti alle famiglie reali erano soliti indossare abiti rossi, specialmente durante le funzioni liturgiche legate ai culti clericali, poiché sta ad indicare non solo regalità ma anche rinascita, ricorda il sangue, simbolo della vita che scorre in ognuno di noi.

SEGUICI SU FACEBOOK PER ALTRE CURIOSITA’ 

Oltretutto il rosso era principalmente sui capi di vestizione di San Nicola, il santo realmente esistito cui si trae ispirazione su Babbo Natale. Eppure, non solo deriva dal Santo cristiano, ma anche da uno dei marchi più noti di tutto il mondo: la Coca Cola! Nonostante ancor prima il famoso vecchietto fosse stato ritratto in abiti rossi o bordeaux, il suo aspetto nella maggior parte dei casi poteva risultare anche spaventoso, ma fu proprio l’azienda della bevanda più amata a rendere famosa l’idea che tutti hanno di Santa Claus. Difatti, l’illustratore Haddon Sundblom, nel 1931 ideò per la prima volta il personaggio vestito di una calda ed avvolgente tunica rosso intenso ornata da pelliccia bianca sui polsini e sui bordi della giacca, compresi i pantaloni, delineandolo come un nonno dolce, dalle guance rosee e paffutello. Dal quel momento il rosso è diventato uno dei colori più usati durante le feste natalizie, compreso il Capodanno, considerato di buon auspicio e tanta fortuna. E voi? Indosserete oggi un bel maglione rosso?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🅿️an 🅰️merica (@pan_america)