In cucina per gioco: come divertirsi senza correre il rischio di farsi male

In cucina per gioco: divertirsi tra i fornelli con il proprio bambino, evitando i pericoli senza correre il rischio che si faccia male

La casa è il porto sicuro per ogni individuo. Eppure i rischi di incidente domestico sono altissimi, sia per gli adulti che per i bambini. Sebbene abbiate provveduto a rendere la casa ‘attrezzata’ per la sicurezza del vostro bambino, le attenzioni non sono mai abbastanza. Potrebbero esserci pericoli che gli adulti sottovalutano, ma che per un bambino potrebbero significare un grave rischio. Soprattutto in cucina sono presenti tanti fattori ed elementi ad alto rischio, che potrebbero catturare come una calamita la curiosità dei vostri piccoli. Fate in modo di evitarli, per potervi concedere dei momenti di gioco e divertimento insieme ai vostri figli tra i fornelli!

LEGGI ANCHE: 10 regali di Natale più utili da fare ad una neomamma

In cucina per gioco: con dei piccoli accorgimenti, potrai goderti piacevoli ore di divertimento tra i fornelli con il tuo bambino

  • Piccoli elettrodomestici: tostapane, mixer, robot da cucina, frullatore sono per gli adulti dei validi aiutanti in cucina. Per la fantasia dei bambini, degli ambiti giochi! Fate attenzione a non lasciarli mai giro o con il filo a portata di mano. Un bambino potrebbe tirarlo e riuscire ad acciuffare questo nuovo oggetto, di cui partirà alla scoperta. Evitategli spiacevoli sorprese!
  • Pentole e padelle: i piccoli sanno essere dei veri ficcanaso! Fremeranno dalla curiosità di sapere cosa bolle in pentola e si arrampicheranno per raggiungerla. Questo potrebbe causare ustioni molto gravi. Utilizzate sempre i fuochi posteriori del piano cottura, girando il manico verso la parete.
  • Forno: in molte cucine si trova esattamente ad altezza bambino. Guardare dal vetro una torta in cottura sarà considerato da vostro figlio come la proiezione di un film! Ma attenzione, perché se non avete un forno di ultima generazione con vetro termoisolante, potrebbe scottarsi. Evitate che si avvicini in ogni caso al forno.
  • Detersivi: colorati e profumati, perché non assaggiarli? I detersivi rappresentano un pericolo altissimo, perché attirano non solo la loro curiosità nel toccare ma anche nel provarne il sapore, rischiando l’avvelenamento. Spostateli in un mobile alto, o chiudete le ante basse con un fermaporta.
  • Coltelli e oggetti appuntiti: pericolosi per gli adulti, figuratevi per un bambino. Non vanno mai tenuti a vista, ma sempre riposti in un cassetto che non possono raggiungere.
  • Piccoli oggetti e alimenti: come caramelle, noccioline, tappi di sughero. Questi piccoli oggetti possono provocare il soffocamento. Sistemateli in contenitori con chiusura ermetica, così che il bambino sarà non riuscirà ad aprirli.