Matrimonio: come organizzare una festa low cost per pochi invitati

Matrimonio: una breve guida per organizzare una festa low cost con pochi invitati per celebrare uno dei giorni più belli della propria vita

Sono tantissimi i matrimoni che nell’ultimo anno quasi giunto al termine sono stati rimandati per via della pandemia. Fino all’ultimo DPCM emanato da presidente del consiglio Giuseppe Conte, erano permesse le cerimonie private fino ad un massimo di trenta invitati, ma con il nuovo emanato il 24 Ottobre sono state sospese tutte le feste private, al chiuso o all’aperto. Tutti coloro che avevano già pronta la location, il vestito, il fotografo, la sala, dovranno nuovamente posticipare ad una data da destinarsi. Ma per chi si vorrà sposare nel nuovo anno con la speranza di poterlo fare? Potrebbe risparmiare qualcosa vista l’enorme crisi che ha colpito il paese? Ovviamente si. Scopriamo alcuni trucchetti per organizzare un matrimonio low cost con pochi invitati

LEGGI ANCHE: Gravidanza: i 10 sintomi che ti rivelano che sei in dolce attesa

Matrimonio post pandemia: organizzare una festa low cost con qualche utile trucchetto

matrimonio organizzare festa
Rivolgersi a delle sarte facendo confezionare su misura i nostri abiti è una scelta adeguata che ci farà risparmiare davvero molto sul totale dell’evento

Purtroppo sono tantissime le persone che sono state profondamente colpite dalla crisi economica data dalla pandemia e dalle restrizioni del nuovo decreto. I settori soprattutto più colpiti riguardano i gestori di bar, ristoranti, sale eventi e locali notturni. Ma se volessimo organizzare un matrimonio cercando di ridurre al minimo i costi? In media, un matrimonio tende a costare all’incirca 20.000 € e non sempre in questa fascia di prezzo rientrano le spese dell’abito o di altri servizi. Vediamo allora insieme 5 segreti che faranno respirare il salvadanaio

  1. Sposarsi ad inizio settimana: soprattutto nei ristoranti e nelle sale eventi, chiedere una festa nei giorni del weekend come venerdì, sabato e domenica prevede dei costi aggiuntivi. Anche alcune tariffe di fotografi e chiese possono includere prezzi maggiorati, ma se optate per un giorno infrasettimanale, riuscirete ad ammortizzare le spese complessive di molto. Se sarà permesso e vorrete organizzare una festa con molti invitati, optate per celebrare la cerimonia del rito e la festa nello stesso luogo, come un atrio, il giardino di un hotel od un luogo adibito.
  2. Abito da sposa su misura: se ci rivolgiamo a dei negozi specializzati in abiti da sposa, alcuni anche di grandi marche, i prezzi potrebbero gonfiarsi notevolmente. Rivolgiamoci invece ad una brava sarta, concordiamo con lei la cifra che potremmo spendere e scegliamo insieme il modello, la tipologia di tessuto e di taglio. In questo modo andremo sicuramente a risparmiare e potremo indossare un vestito fatto a regola d’arte, su misura per noi!
  3. Meglio il buffet: il servizio al tavolo dei ristoranti prevede sempre un prezzo di gran lunga maggiore per attutire i costi dei camerieri, della cucina e del servizio in generale. Una disposizione del cibo a buffet invece, permette di risparmiare sul prezzo, gli invitati potranno scegliere da soli tutte le pietanze che preferiscono e basterà creare dei punti di appoggio come tavoli, tavolini alti e/o poltroncine comode.
  4. Risparmia con il fai da te: partecipazioni, inviti, bomboniere, tutto questo potrebbe richiedere diversi soldi da investire, soprattutto se ci rivolgiamo ad artigiani ed esperti del mestiere. Prepariamoci mesi prima realizzando noi le buste degli inviti con materiali a poco prezzo, scegliamo delle bomboniere carine ad un prezzo minimo e facciamogli aiutare dagli amici. Ci divertiremo un moNdo e dormiremo tranquilli sapendo di aver risparmiato su una grande fetta dell’evento!
  5. Trucco e parrucco in casa: alcuni professionisti del settore potrebbero richiedere delle cifre che al momento non potremmo permetterci. Studiamo circa due mesi prima dell’evento un trucco ed un’acconciatura fatta da noi, guardiamo dei tutorial su internet e ripetiamo più volte sperimentando su noi stesse, trovando infine ciò che fa per noi. Se abbiamo un’amica appassionata di make up e che sia pure brava, chiediamo a lei di aiutarci e trovare qualcosa che faccia al caso nostro. Avremmo risparmiato anche su questo!