Gravidanza: i 10 sintomi che ti rivelano che sei in dolce attesa

Gravidanza: i 10 sintomi che ti rivelano che sei in dolce attesa; nelle prime 3/4 settimane fai attenzione a questi piccoli segnali

Gravidanza: i 10 sintomi che ti rivelano che sei in dolce attesa

In seguito al concepimento è possibile avvertire i primi sintomi di una gravidanza. Questo accade perché il nostro corpo subisce dei cambiamenti ormonali non indifferenti, in particolare dovuti all’aumento del progesterone. Da donna a donna non tutti i sintomi possono comparire o verificarsi con la medesima intensità. Vediamo insieme quali in particolare sono i sintomi a cui prestare attenzione per scoprire di essere in dolce attesa.

LEGGI ANCHE >> Periodo fertile: come riconoscere il periodo dell’ovulazione e i ‘giorni produttivi’

I 10 sintomi più comuni che indicano l’inizio di una Gravidanza

Se pensi di essere incinta è consulta il proprio medico, fai un test di gravidanza,  un esame delle urine, esegui le analisi del sangue. E’ tramite queste ultime infatti che potrai avere la certezza di quanto probabilmente il tuo corpo attraverso i sintomi, ti stava comunicando. Gli alti valori della Beta hCG ti riveleranno il risultato tanto atteso. Dal quel momento potrai cominciare a pianificare tutto quello che avverrà nei mesi successivi che vi prepareranno ad accogliere una nuova vita, frutto del vostro amore. Alcuni di questi sintomi possono essere un segnale:

  1. Amenorrea: l’assenza di mestruazioni. Le mestruazioni potrebbero non arrivare anche per altri motivi, ma se secondo i tuoi calcoli, il rapporto sessuale è avvenuto nella fase ovulatoria, allora puoi provvedere ad eseguire un test o a fare degli esami del sangue; bada bene che non sempre è facile percepire di essere in quei ‘giorni produttivi’, quindi esegui in ogni caso i dovuti test.
  2. Leggere Perdite Ematiche: è il cosiddetto ‘Spotting da Impianto’  potrebbe essere confuso con il ciclo mestruale e quindi ci accorgeremmo solo dopo della gravidanza.
  3. Indolenzimento del seno: per azione degli estrogeni il seno diventa più turgido e potresti avvertire la sensazione di provare dolore. Anche i capezzoli diventano più sensibili.
  4. Stanchezza: il cambiamento ormonale, l’aumento di progesterone inducono sonnolenza e spossatezza, sintomi che potrebbero accompagnarci per tutta la gravidanza;
  5. Dolori addominali: non spaventarti; l’utero inizia ad espandersi per fare spazio all’embrione.
  6. Suscettibilità agli odori: è uno dei sintomi forse più comuni. Si diventa suscettibili anche al profumo che fino a poco prima eravamo solite indossare.
  7. Nausee: se non ci fossero sarebbe meglio. Le chiamano Nausee Mattutine trascurando il fatto che potrebbero verificarsi a qualsiasi ora del giorno. Ma non è così per tutte, c’è chi non le avverte in alcun modo.
  8. Aumento della minzione: la muscolatura della vescica tende a rilassarsi con l’aumento del progesterone e quindi abbiamo più difficoltà a ‘trattenerla’
  9. Comparsa di brufoli: associato alla gravidanza c’è anche il cambiamento della pelle, si tratta sempre di una questione ormonale. E’ magari il caso di cambiare la propria routine di skincare ed adattarla al nuovo tipo di pelle che ci ritroviamo.
  10. Sbalzi d’umore: le alterazioni ed i cambiamenti ormonali fanno anche questo! Si piange e si ride, si passa dalla tristezza all’euforia in poco tempo. No, non chiamateci pazze, è colpa degli ormoni!